mercoledì 4 luglio 2018

2001 - 44° Zecchino d'oro - Vitantonio Tafuni, Debora Maroccia - Bongo direttore di banda



2001 - 44° Zecchino d'oro









Il testo

1° SOLISTA: Era ancora un cagnolino, si sentiva già portato

CORO: E ascoltava tutti i suoni della piazza del mercato

1° SOLISTA: Mentre tutti i suoi amici

Si chiedevano il perché

CORO: Boh!!

1° SOLISTA: Ogni volta che si va a giocare Bongo Bo dov’è

CORO: Studia sempre come un matto mi fa sol la si do re!

1° SOLISTA: Fu così che diventò

CORO: Fu così che diventò bo bo bo

2° SOLISTA: Bongo direttore di banda

Va a cercare i trovatelli come fossero fratelli

Bongo direttore di banda

E con loro suona in tutte le città!

1° SOLISTA: Sono stati abbandonati da padroni un po’ sbadati

Perché non hanno sensibilità

CORO: E lui subito li piglia, ma che razza di famiglia,

Ci sono tutte le tonalità!

2° SOLISTA: Bongo direttore di banda

CORO: Trova casa a chi una casa non ce l’ha.

INTERLUDIO

1° SOLISTA: Un Bracchetto col tamburo

Un Bassotto all’ottavino

CORO: E c’è pure un Barboncino un po’ al flauto, un po’ al clarino,

1° SOLISTA: Alla tromba suona un Boxer,

Al trombone un Labrador

Mentre al basso tuba suona un Cocker rauco detto Joe!

CORO: Mentre al basso tuba suona un Cocker detto Joe!

2° SOLISTA: Silenzio si prova…

Nessuno può abbaiare

Attenti vi do il tempo e possiamo incominciare:

One, two, three, four

1° SOLISTA: Bongo direttore di banda

Va a cercare i trovatelli come fossero fratelli

Bongo direttore di banda

E con loro suona in tutte le città!

2° SOLISTA: Noi siamo la banda più simpatica che c’è

Se ti senti solo suoneremo anche per te

SOLISTA: Musica più musica la vita cambierà

Per tutti gli animali una casa ci sarà.

CORO: Noi siamo la banda degli abbandonati che

Prendono i randagi e i domestici con sé

E se c’è qualcuno che per noi non ha pietà

La casa della musica un aiuto ci darà.

1° SOLISTA: Siamo stati abbandonati da padroni un po’ sbadati

Perché non hanno sensibilità

CORO: Ma con Bongo che ci piglia, siamo tutti una famiglia,

2° SOLISTA: Ognuno con la sua tonalità!

SOLISTI: Bongo direttore di banda

1° SOLISTA: Trova casa a chi la casa non ce l’ha.

CORO: Trova casa a chi la casa non ce l’ha.




 accordi per chitarra 

Sol Re La Re   
            
            Re                        Sol
1° SOLISTA: Era ancora un cagnolino, si sentiva già portato
                          La          Re         LA      
CORO: E ascoltava tutti i suoni della piazza del mercato
            Re            
1° SOLISTA: Mentre tutti i suoi amici
Sol Re           Mi
Si chiedevano il perché

CORO: Boh!!
            Re          Sim             Sol    LA    Re
1° SOLISTA: Ogni volta che si va a giocare Bongo Bo dov’è
                                  Sol          LA    Re
CORO: Studia sempre come un matto mi fa sol la si do re!
            Re                            
1° SOLISTA: Fu così che diventò
                   La
CORO: Fu così che diventò bo bo bo
            Re       La        Re
2° SOLISTA: Bongo direttore di banda
     La                        Re
Va a cercare i trovatelli come fossero fratelli
       La          Re
Bongo direttore di banda
     La                      Re
E con loro suona in tutte le città!
                 Sol                  Re
1° SOLISTA: Sono stati abbandonati da padroni un po’ sbadati
La                       Re
Perché non hanno sensibilità
            Sol        Mi            Re                          
CORO: E lui subito li piglia, ma che razza di famiglia,
Mi                     La
Ci sono tutte le tonalità!
            Re            La   Re
2° SOLISTA: Bongo direttore di banda
            Sol            LA          Re
CORO: Trova casa a chi una casa non ce l’ha.

INTERLUDIO Sol Re LA Re 
             Re
1° SOLISTA: Un Bracchetto col tamburo
Sol
Un Bassotto all’ottavino
                           La              Re                 La
CORO: E c’è pure un Barboncino un po’ al flauto, un po’ al clarino,
                 Re
1° SOLISTA: Alla tromba suona un Boxer,
               Mi
Al trombone un Labrador
          Re           LA            Sol          Re       
Mentre al basso tuba suona un Cocker rauco detto Joe!
                            LA      Sol          Re
CORO: Mentre al basso tuba suona un Cocker detto Joe!
             La
2° SOLISTA: Silenzio si prova…

Nessuno può abbaiare

Attenti vi do il tempo e possiamo incominciare:

One, two, three, four
            Re           La      Re 
1° SOLISTA: Bongo direttore di banda
     La                        Re
Va a cercare i trovatelli come fossero fratelli
             La       Re    
Bongo direttore di banda
      La                      Re
E con loro suona in tutte le città!
                                                 Mi-
2° SOLISTA: Noi siamo la banda più simpatica che c’è
                  LA                 Re
Se ti senti solo suoneremo anche per te
                                      La
SOLISTA: Musica più musica la vita cambierà
Mi                                 La
Per tutti gli animali una casa ci sarà.
      Re                                    Mi-
CORO: Noi siamo la banda degli abbandonati che
                       La            Re
Prendono i randagi e i domestici con sé
                                       La
E se c’è qualcuno che per noi non ha pietà
Mi                                La
La casa della musica un aiuto ci darà.
             Sol                        Re
1° SOLISTA: Siamo stati abbandonati da padroni un po’ sbadati
La                        Re
Perché non hanno sensibilità
             Sol           Mi           Re
CORO: Ma con Bongo che ci piglia, siamo tutti una famiglia,
            Mi                       La
2° SOLISTA: Ognuno con la sua tonalità!
         Re          La      Re       
SOLISTI: Bongo direttore di banda
                  Sol             La          Re
1° SOLISTA: Trova casa a chi la casa non ce l’ha.
      Sol                    LA         Re
CORO: Trova casa a chi la casa non ce l’ha.

descrizione 

Bongo è cagnolino che fin da cucciolo ha preferito la musica 
ai giochi con gli amici. Studiando, studiando... mi fa sol 
la si do re! È diventato direttore di una banda musicale 
davvero speciale, formata da tutti i cani trovatelli 
abbandonati da padroni un po' sbadati. Di città in città, 
i musicisti spiegano a chi assiste ai loro concerti: 
"Noi siamo la banda degli abbandonati che prendono i randagi 
e i domestici con sé. E se c'è qualcuno che per noi non ha 
pietà, la casa della musica un aiuto ci darà. Musica più 
musica la vita cambierà, per tutti gli animali una casa ci sarà".

Nessun commento:

Posta un commento