mercoledì 13 giugno 2018

Thegiornalisti - Felicità puttana





Il testo Il cartello di Cali è un bordello Meglio il traffico delle vacanze Quelle code infinite di macchine Che si vedono al telegiornale Mi mettono di buon umore Come gli stabilimenti balneari E il cielo quando è tutto azzurro E il cielo quando è tutto azzurro E l’aria che sa di mare E tutti ci vogliamo nuotare E tutti ci vogliamo nuotare E il sole che ci fa bene Alla pelle, agli occhi, alle ossa E non ci fa pensare Ti mando un vocale Di dieci minuti Soltanto per dirti Quanto sono felice Ma quanto è puttana Questa felicità Che dura un minuto Ma che botta ci dà Ma che bello sudare d’estate Ai matrimoni, all’ufficio postale Alla festa del santo patrono Quando il volante non si può toccare Mi mette di buon umore Come il vento sotto la maglietta E la birra che si scalda in fretta E la birra che si scalda in fretta E l’aria che sa di sale E tutti ci vogliamo baciare E tutti ci vogliamo baciare E il sole che ci fa bene Alla pelle, agli occhi, alle ossa E non ci fa pensare Ti mando un vocale Di dieci minuti Soltanto per dirti Quanto sono felice Ma quanto è puttana Questa felicità Che dura un minuto Ma che botta ci dà Ma che botta ci dà Ma che botta ci dà Ma che botta Ma che botta ci dà Destro, sinistro, ritmo, ritmo Arriva la parte che preferisco Il viola e l’arancio sopra le teste Il corpo che si scioglie col bianco Ma quanto è puttana Questa felicità Che dura un minuto Ma che botta ci dà Ma che botta ci dà Ma che botta ci dà Ma che botta Ma che botta ci dà accordi per chitarra F G Em Am C Il cartello di Cali è un bordello Dm Meglio il traffico delle vacanze F Quelle code infinite di macchine C Che si vedono al telegiornale Am Mi mettono di buon umore Dm Come gli stabilimenti balneari G E il cielo quando è tutto azzurro Em E il cielo quando è tutto azzurro F G E l’aria che sa di mare Em E tutti ci vogliamo nuotare E E tutti ci vogliamo nuotare F G E il sole che ci fa bene Em Alla pelle, agli occhi, alle ossa E E non ci fa pensare F Ti mando un vocale G Di dieci minuti Em Soltanto per dirti Am Quanto sono felice F Ma quanto è puttana G Questa felicità Em Che dura un minuto Am F Ma che botta ci dà C Ma che bello sudare d’estate Dm Ai matrimoni, all’ufficio postale F Alla festa del santo patrono C Quando il volante non si può toccare Am Mi mette di buon umore Dm Come il vento sotto la maglietta G E la birra che si scalda in fretta Em E la birra che si scalda in fretta F G E l’aria che sa di sale Em E tutti ci vogliamo baciare E E tutti ci vogliamo baciare F G E il sole che ci fa bene Em Alla pelle, agli occhi, alle ossa E E non ci fa pensare F Ti mando un vocale G Di dieci minuti Em Soltanto per dirti Am Quanto sono felice F Ma quanto è puttana G Questa felicità Em Che dura un minuto Am Ma che botta ci dà F Ma che botta ci dà G Ma che botta ci dà Em Ma che botta Am Ma che botta ci dà F Destro, sinistro, ritmo, ritmo G Arriva la parte che preferisco Em Il viola e l’arancio sopra le teste Am Il corpo che si scioglie col bianco F Ma quanto è puttana G Questa felicità Em Che dura un minuto Am Ma che botta ci dà F Ma che botta ci dà G Ma che botta ci dà Em Ma che botta Am Ma che botta ci dà

Nessun commento:

Posta un commento