[googleb0de03b8602a8fdb.html]

lunedì 12 settembre 2016

FABIO ROVAZZI - ANDIAMO A COMANDARE










FABIO ROVAZZI - ANDIAMO A COMANDARE



Il testo

Ma guardi signor Rovazzi
Ho in mano qua la sua cartella
E devo dirle che tra tutti i valori
Le è salito l'andare a comandare
Mi spiace

Ho un problema nella testa, funziona a metà
Ogni tanto parte un suono che fa
E ogni volta che mi parte situo imbarazzante
Come quella volta che stavo al ristorante
"Posso offrirti da bere?"
Lei dice "va bene"
Solo che quando le passo il bicchiere
è una malattia
È pericolosa
Statemi lontano, è contagiosa!

Non so se son pazzo
O sono un genio
Faccio i selfie mossi
Alla Gue Pequeno
Non mi fumo canne
Sono anche astemio
Io non faccio brutto ma
Col trattore in tangenziale
(Andiamo a comandare)
Scatto foto col mio cane
(Andiamo a comandare)
In ciabatte nel locale
(Andiamo a comandare)
Spaccio acqua minerale
Andiamo a comandare
Andiamo a comandare

Ho un problema nella testa, funziona a metà
Ogni tanto parte un suono che fa
E ho la testa che gira come il kebab
Spengo la musica dentro il tuo club
"Rovazzi, ma che cazzo fai!?"

Non so se son pazzo
O sono un genio
Faccio i selfie mossi
Alla Gue Pequeno
Non mi fumo canne
Sono anche astemio
Io non faccio brutto ma
Col trattore in tangenziale
(Andiamo a comandare)
Scatto foto col mio cane
(Andiamo a comandare)
In ciabatte nel locale
(Andiamo a comandare)
Spaccio acqua minerale
Andiamo a comandare
Andiamo a comandare

Nessun commento:

Posta un commento