[googleb0de03b8602a8fdb.html]

martedì 16 febbraio 2016

Laura Pausini - Il nostro amore quotidiano










Laura Pausini - Il nostro amore quotidiano



Il testo

Siamo arrivati fino a qui
Ed io nemmeno ci credevo
Io reduce di un pianto
E tu guardiano silenzioso
Ci siamo ritrovati in due
Ed ora neanche ci contiamo
Qualcuno esce gli altri dormono
Fai piano

Ti ricordi
Come cominciò?
"ti dispiace stringermi la mano?"
Io ti ho risposto "non lo so"
Ti ricordi
Come continuò?
"ti dispiace adesso se ti amo?"
Con gli occhi chiusi ho detto "no"
Poi scoppiò la vita
Che di più non può

Si nasconde ovunque
Il nostro amore quotidiano
Nella mia valigia
E nei tuoi voli in aeroplano
Nelle partenze all'alba improvvisate
Nelle mimose a marzo gìà fiorite
In un miracolo che è tutto qua
Nella normalità

Li ho visti crescere così
I giorni come i sentimenti
E trasformarsi in cose semplici per noi
Ti ricordi
Come cominciò?
"me ne vado oppure ci baciamo"
"comincia prima tu però"

Si nasconde ovunque
Il nostro amore quotidiano
Nelle decisioni e nelle pieghe del destino
Nelle partenze verso chissà dove
Nelle mimose nate nella neve
In un miracolo che è tutto qua
Nella normalità

Questo ti darò
Il mio impegno unico
I miei occhi accesi e timidi
Sul presente che ora ho
Sì questo ti darò
Altro non desidero
Niente meglio di così
Niente meglio di così

Si confonde ovunque
Il nostro amore quotidiano
Anche nei versi di questa canzone
O in tutto quello che racconterà
In un miracolo che è tutto qua
Nella normalità
Una promessa non è un documento
E per amarci non ci servirà
Assomigliarci è stato semplice per noi
Semplice, sì semplice

 accordi per chitarra 

Am F C G

Am                     F
Siamo arrivati fino a qui
                   C
ed io nemmeno ci credevo
                 G
io reduce di un pianto
                       Am
e tu guardiano silenzioso
                      F
ci siamo ritrovati in due
                       C
ed ora neanche ci contiamo
                         G
qualcuno esce gli altri dormono
fai piano

F
Ti ricordi
          Am
come cominciò?
               G
“ti dispiace stringermi la mano?”
            F
io ti ho risposto “non lo so”
F
ti ricordi
         Am
come continuò
               G
“ti dispiace adesso se ti amo?”
                   F
con gli occhi chiusi ho detto “no”
        D
poi scoppiò la vita
           F
che di più non può

C            G
Si nasconde ovunque
        Am               F
il nostro amore quotidiano
C             G
nella mia valigia
Am                     F
e nei tuoi voli in aeroplano
D                              
nelle partenze all’alba improvvisate
F
nelle mimose a marzo già fiorite
D
in un miracolo che è tutto qua
F
nella normalità

Am                     F
Li ho visti crescere così
                       C
i giorni come i sentimenti
                       G
e trasformarsi in cose semplici per noi

F
Ti ricordi
         Am
come cominciò?
                      G
“me ne vado oppure ci baciamo”
              F
“comincia prima tu però”

C               G
Si nasconde ovunque
        Am            F
il nostro amore quotidiano
C          G           Am               F
nelle decisioni e nelle pieghe del destino
D
nelle partenze verso chissà dove
F
nelle mimose nate nella neve
D
in un miracolo che è tutto qua
F
nella normalità

F
Questo ti darò
        Am
il mio impegno unico
F
i miei occhi accesi e timidi
     Am
sul presente che ora ho
F
si questo ti darò
           Am
altro non desidero
D
niente meglio di così
F                      C   G
niente meglio di così

C               G
Si confonde ovunque
          Am            F
il nostro amore quotidiano
C                          G
anche nei versi di questa canzone
         Am               F
o in tutto quello che racconterà
        D
in un miracolo che è tutto qua
          F
nella normalità

Am                    F
Una promessa non è un documento
                        C
e per amarci non ci servirà
                        G
assomigliarci è stato semplice per noi
Am                    
semplice, sì semplice.

Nessun commento:

Posta un commento