[googleb0de03b8602a8fdb.html]

martedì 11 giugno 2013

Modà - Gioia






  Gioia - midi karaoke  

IL testo

Sognare di volare e avere sempre il bisogno
di nuove sensazioni per cancellare un ricordo
E non esiste un cielo senza stelle se resto
ad occhi chiusi ed oltre, oltre le nuvole guardo

Eppure è Gioia
se penso che son vivo anche in mezzo al casino
Eppure è Gioia 
se penso che da ieri io sono ancora in piedi

Pensare di star male e non avere rispetto
verso chi sta peggio, verso chi invece è già morto

Eppure è Gioia
se penso che son vivo anche in mezzo al casino
Eppure è Gioia
se penso che da ieri io sono ancora in piedi

Distendersi su un prato e respirare la luce
confondersi in un fiore e ritrovarsi a sentire
l'odore dell'estate, la fatica delle salite
per apprezzarle meglio quando saranno discese

Eppure è Gioia
se penso che son vivo anche in mezzo al casino
Eppure è Gioia
se penso che da ieri io sono ancora in piedi




   accordi  

Do                                       Re-
 Sognare di volare e avere sempre il bisogno,
 Fa                                        Do
 di nuove sensazioni per cancellare un ricordo.
 Do                                    Re-
 E non esiste un cielo senza stelle se resto
 Fa                                       Do
 ad occhi chiusi ed oltre, oltre le nuvole guardo.
 La-                             Fa
 Eppure gioia, se penso che son vivo,
                     Do
 anche in mezzo al casino.
La-                           Fa
 Eppure gioia, se penso che da ieri,
                    Do
 io sono ancora in piedi.
 Do
 ...
 Do                                   Re-
 Pensare di star male è non avere rispetto,
 Fa                                             Do
 verso chi sta peggio, verso chi invece è già morto.
 La-                             Fa
 Eppure gioia, se penso che son vivo,
                     Do
 anche in mezzo al casino.
La-                           Fa
 Eppure gioia, se penso che da ieri,
                     Do
 io sono ancora in piedi.
 Do                                      Re-
 Distendersi su un prato e respirare la luce,
 Fa                                         Do
 confondersi in un fiore e ritrovarsi a sentire,
 Do                                       Re-
 l'odore dell'estate, la fatica delle salite,
 Fa                                         Do
 per apprezzarle meglio, quando saranno discese.
  La-                             Fa
 Eppure gioia, se penso che son vivo,
                       Do
 anche in mezzo al casino.
  La-                           Fa
 Eppure gioia, se penso che da ieri,
                              Do
 io sono ancora in piedi. 

Nessun commento:

Posta un commento