domenica 16 agosto 2015

Max Pezzali - Come Bonnie e Clyde (Official Video)







Max Pezzali - Come Bonnie e Clyde



Il testo

La mia ragazza appiccicata a me
 io non vedevo l’ora di crescere
 la macchina scassata stereo Pioneer
 che suonava i Bon Jovi
 e i Run DMC
 e i Run DMC.

I vetri appannati dall’umidità
 di due giovani cuori in una macchina
 promettimi che non ci lasceremo mai
 mentre la radio suona
” Never Say Goodbye”
 ” Never Say Goodbye”.

Ma dentro mi chiedevo che farò
 perchè il futuro mi sembrava in bilico
 tra grandi sogni e grigia realtà
 ma con una certezza matematica.

Prenderemo il volo e gireremo il mondo
 fin dove la musica ci porterà
 non ci lasceremo trascinare a fondo
 dalla cattiveria di questa città.

E parleremo lingue che non conosciamo
 là dove nessuno prima è stato mai
 scriveremo noi il nostro destino
 soli solo io e te
 proprio come Bonnie e Clyde.

La sua ragazza è appiccicata e
 non vedon proprio l’ora di crescere
 si guardano negli occhi fino a perdersi
 il telefono suona
 Rihanna e Jay Z
 Rihanna e Jay z.

Loro hanno mille amici ma in realtà
 la sola persona che conta è proprio la
 seduta accanto dentro a quella macchina
 mentre la radio suona
” Thinking Out Loud”
 ” Thinking Out Loud”.

Però si chiedono cosa farò
 perchè il futuro sembra sempre in bilico
 tra grandi sogni e grigia realtà
 ma hanno una certezza matematica.

Prenderemo il volo e gireremo il mondo
 fin dove la musica ci porterà
 non ci lasceremo trascinare a fondo
 dalla cattiveria di questa città.

E parleremo lingue che non conosciamo
 là dove nessuno prima è stato mai
 scriveremo noi il nostro destino
 soli solo io e te
 proprio come Bonnie e Clyde.


 accordi per chitarra 


Stefano Rosso - Una storia disonesta







Stefano Rosso - Una storia disonesta



Il testo

Si discuteva dei problemi dello stato
si andò a finire sull'hascish legalizzato
che casa mia pareva quasi il parlamento
erano in 15 ma mi parevan 100.
Io che dicevo "Beh ragazzi andiamo piano
il vizio non è stato mai un partito sano".
E il più ribelle mi rispose un po' stonato
e in canzonetta lui polemizzò così:

"Che bello
due amici una chitarra e lo spinello
e una ragazza giusta che ci sta
e tutto il resto che importanza ha?
che bello
se piove porteremo anche l'ombrello
in giro per le vie della città
per due boccate di felicità".


"Ma l'opinione - dissi io - non la contate?
e che reputazione, dite un pò, vi fate?
la gente giudica voi state un po' in campana
ma quello invece di ascoltarmi continuò:

"Che bello
col pakistano nero e con l'ombrello
e una ragazza giusta che ci sta
e tutto il resto che importanza ha?"

Così di casa li cacciai senza ritegno
senza badare a chi mi palesava sdegno
li accompagnai per strada e chiuso ogni sportello
tornai in cucina e tra i barattoli uno che...

"Che bello
col giradischi acceso e lo spinello
non sarà stato giusto si lo so
ma in 15 eravamo troppi o no?".
E questa
amici miei è una storia disonesta
e puoi cambiarci i personaggi ma
quanta politica ci puoi trovar

 accordi per chitarra 

   Sol
Si discuteva dei problemi dello stato
                            Mi
si andò a finire sull'hascish legalizzato
      Do                  Sol      Mi
che casa mia pareva quasi il parlamento
    La7                Re
erano in 15 ma mi parevan 100.
       Sol
Io che dicevo "Beh ragazzi andiamo piano
                            Mi
il vizio non è stato mai un partito sano
          Do                     Sol      Mi
E il più ribelle mi rispose un po' stonato
       La7                Re
e in canzonetta lui polemizzò così

   Lam         Re                 Sol
Che bello due amici una chitarra e lo spinello
     Sim                  Lam
e una ragazza giusta che ci sta
       La7                Re
e tutto il resto che importanza ha?
   Lam         Re                 Sol
che bello se piove porteremo anche l'ombrello
     Sim                  Lam       La7                Re
E in giro per le vie della città  per due boccate di felicità

       Sol
Ma l'opinione dissi io non la contate
                            Mi
e che reputazione, dite un pò vi fate
          Do                  Sol      Mi
la gente giudica voi state un po' in campana
       La7                Re
ma quello invece di ascoltarmi continuò

   Lam         Re                 Sol
Che bello col pakistano nero e con l'ombrello
     Sim                  Lam
e una ragazza giusta che ci sta
       La7                Re
e tutto il resto che importanza ha?

       Sol
Così di casa li cacciai senza ritegno
                            Mi
senza badare a chi mi palesava sdegno
          Do                  Sol         Mi
li accompagnai per strada e chiuso ogni sportello
       La7                Re
tornai in cucina e tra i barattoli uno che
   Lam         Re                 Sol
Che bello col giradischi acceso e lo spinello
     Sim                  Lam       La7                Re
non sarà stato giusto si lo so  ma in 15 eravamo troppi o no
   Lam         Re                 Sol
E questa amici miei è una storia disonesta
     Sim                  Lam
e puoi cambiarci i personaggi ma
       La7                Re
quanta politica ci puoi trovar

Lam Re Sol Sim Lam Re Sol Do Sol Mi Do RE Sol