domenica 5 gennaio 2014

Andrea - Venerdì
X Factor 7











IL testo

(intro)
E poi nulla si crea
nulla si distrugge
tutto si trasforma
e anche questo weekend appena passato
si è trasformato in quello che si preannuncia come il solito, triste, frenetico, inevitabile lunedì
e quindi...

Sveglia!
Ti devi alzare e forza sveglia!
Comincia la settimana
ma porca puttana
ti svegli sì o no?

Vedi,
se arrivi tardi resti in piedi
La vita è tutta un orario
si segue il binario
in fila per tre

A un certo punto arriva venerdì
e non c'è niente da fare
fino a lunedì
si può dormire
è venerdì
e non ci voglio pensare
fino a lunedì
posso sparire
se conti i giorni
non ti passa

Pigro,
se fossi solo un po' più magro
potrei imparare a ballare
e fare l'amore
ma è meglio di

mi sfondo sul divano
mi manca solo il tappeto di aladino e volo come un sultano
tu dammi la mano
ci amnucchiamo?
dai, poi vediamo
sono stanco
ti metto come amico
ci penso,
rifletto e poi ti dico
potrei cambiare idea
ma chi mi smuove mo'
adesso già lo so

Ma finalmente arriva venerdì
e non c'è niente da fare
fino a lunedì
si può dormire
venerdì
possiamo andarcene al mare
fino a lunedì
quando tutto si spegnerà
se conti i giorni non ti passa
è una penitenza.
ma che si fa oggi? E' venerdì
venerdì
Oggi è venerdì
non è lunedì
non è martedì
dopo mercoledì arriva giovedì
ma oggi è venerdì
chiedimi
seguimi
dimmi sì
venerdì
oggi è venerdì
... ah no, oggi è giovedì.

X Factor 7 Compilation 2013









 1. Dimmi che non passa – Violetta  
 2. Le tasche piene di sassi – Violetta 
 3. La vita e la felicità – Michele Bravi 
 4. See Emily Play – Michele Bravi 
 5. Invisibili – Ape Escape 
 6. Mentre tutto scorre – Ape Escape 
 7. Venerdì – Andrea 
 8. Je so’ pazzo – Andrea 
 9. Indifesa – Aba 
10. I Put a Spell on You – Aba 
11. Where is the Love? – Valentina 
12. Baby One More Time – Street Clerks 
13. Trouble – Roberta 
14. Se sapessi come fai – Lorenzo 
15. Bitch – Gaia 
16. Try – Freeboys 
17. La casa in riva al mare – Fabio 
18. Don’t Let Me Be Misunderstood – Alan 

Elisa - Ecco che











Il testo

Distratto passeggi dentro al mondo
Tu non vivi fino in fondo e speri che
Il tempo passi accanto rubando da te
Un solo respiro...
Rimani nascosto dietro all'ombra
Non t'importa l'apparenza e credi che
Che nessuno se ne accorga...
Non pensi mai a me che vivo di te...
Ecco che tutto sembra possibile
Se ti lasci un po' andare ad un mondo che ride
Tu ridi di lui e senti che pace...
Un ritratto sbiadito con il tempo
Consumato poi dal vento
E pensi che ci sia davvero poco
Che parli di te...
Pensavi già a me...?
Ecco che tutto sembra possibile
Se ti lasci un po' andare ad un mondo che ride
Tu ridi di lui, senti che pace che...
Ti viene da ridere
Se ti lasci guardare da un mondo che vive
Trovando negli occhi un senso di pace...
Mi senti? Sono io che ti sto accanto
È da tempo che ti guardo...e so chi sei...
Sei tu, e ora tu sei
Dentro me
Ecco che tutto è così incredibile...
Basta lasciarsi andare all'amore che viene
Sorridergli tu, sorridergli bene...
Ti viene da vivere, e sai lasciarti cadere
Per come ti piace, e grida il tuo nome
Ricorda la pace
Lasciarsi andare all'amore che viene...
E sorridergli tu, sorridergli bene...
Lasciarsi andare all'amore che viene...
Sorridergli tu

accordi

 G D G D (X3)
   G          D                 G
 Distratto passeggi dentro il mondo
  D             Em                 D
 Tu non vivi fino in fondo e speri che
 Em          D         Do          D
 Il tempo passi accanto rubando da te
 C         D
 Un solo respiro
 G              D                     G
 Rimani nascosto dietro all’ombra
    D              Em                D
 Non t’importa l’apparenza e credi che
   Em                  D
Che nessuno se ne accorga
 C             D         C       D   G   D
 Non pensi mai a me che vivo di te
         G                          Am 
Ecco che tutto sembra possibile
       C                                    D
 Se ti lasci un po’ andare ad un mondo che ride
      C               D
 Tu ridi di lui e senti che pace
 G D G 
   G              D             G
 Un ritratto sbiadito con il tempo
            D                Em
 Consumato poi dal vento
        D      Em             D
E che pensi che ci sia davvero poco
     C        D
Che parli di te
 C            D    G   D 
Pensavi già a me?
     G                          Am 
Ecco che tutto sembra possibile
      C                                    D
 Se ti lasci un po’ andare ad un mondo che ride
    C               D                     G
 Tu ridi di lui e senti che pace che
                   Am
 Ti viene da ridere
       C                             D
 Se ti lasci guardare da un mondo che vive
       C                            D
 Trovando negli occhi un senso di pace
 G  D  G  D
 Em                                D
 Mi senti? Sono io che ti sto accanto
                             C
 È da tempo che ti guardo e so chi sei
     Em               C     
Sei tu, e ora tu sei
            D     D4
 Dentro me
         G                          Am
 Ecco che tutto è così incredibile
          C                              D
 Basta lasciarsi andare all’amore che viene
    C                     D             G
 Sorridergli tu, sorridergli bene
                   Am                  C
 Ti viene da ridere, e sai lasciarti cadere
       D                       C
 Per come ti piace, e grida il tuo nome
    D                    G  D
 Ricorda la pace
     G                   D          C  D
 Lasciarsi andare all’amore che viene
    C                   D              G  D
 E sorridergli tu, sorridergli bene
     G                      D           C  D
 Lasciarsi andare all’amore che viene
    C
 Sorridigli tu