[googleb0de03b8602a8fdb.html]

domenica 22 novembre 2015

Canti liturgici - testi e accordi (lettera B)



Canti liturgici: Testi e Accordi

A B C D E F G H I L M N O P Q R S T U V Z

Canti con la lettera B

 

 

 

BALLATA.. 1

BEATI I POVERI IN SPIRITO.. 1

BEATI QUELLI 2

BEATI QUELLI CHE ASCOLTANO.. 2

BEATO L’UOMO.. 3

BENEDETTO SEI TU SIGNORE. 3

BENEDICIAMO IL SIGNORE. 4

BENEDICI IL SIGNORE. 5

BENEDICI, O SIGNORE. 5

 

 

BALLATA

(cfr. Gb 19,25-27 - P. Cori)

 

LAm DO

Rit. Quando la morte giungerà,

LAm DO

alla mia porta busserà,

LAm RE LAm

io incontro a lei andrò

REm SOL LAm

e le sorriderò

MIm LAm

pensando che mi porterà

REm SOL LAm

il Volto Tuo Signor!

 

LAm

Io credo che il mio Redentore vive,

REm

io, proprio io lo vedrò,

SOL LAm

i miei occhi lo contempleranno,

REm Sidim MI

gioia senza fine io vivrò. Rit.

 

Tu, Signore, sei il Dio della vita

e chi crede in Te non morirà,

con la Tua vittoria hai vinto il male

e ci hai dato nuova libertà. Rit.

 

 

BEATI I POVERI IN SPIRITO

(cfr. Sal. 145)

 

MI RE

Rit. Beati i poveri in spirito perché,

LA MI

di essi è il Regno dei Cieli. (2 v)

 

MI SI

Il Signore è fedele per sempre,

LA MI

rende giustizia agli oppressi,

RE LA

e dà il pane agli affamati.

FA# SI7

Il Signore libera i prigionieri. Rit.

 

Il Signore ridona la vista ai ciechi,

Il Signore rialza chi è caduto,

Il Signore ama i giusti,

Il Signore protegge lo straniero. Rit.

 

Egli sostiene l’orfano e la vedova,

sconvolge le vie degli empi,

Il Signore regna per sempre,

il nostro Dio per ogni generazione. Rit.

 

 

BEATI QUELLI

(P.A. Sequeri)

 

RE SOL RE FA#

Beati quelli che poveri sono,

SIm MIm LA 7

beati quanti son puri di cuore

RE SOL RE FA#

beati quelli che vivono in pena

SIm MIm LA 7

nell’attesa di un nuovo mattino.

 

RE SOL RE/FA#/SIm

Rit. Saran beati, vi dico bea------ti

MIm SOL LA 7

perché di essi è il Regno dei cieli.

RE SOL RE/FA#/SIm

Saran beati, vi dico bea------ti

MIm SOL7 RE SOL RE LA

perché di essi è il Regno dei cieli.

 

Beati quelli che fanno la pace

beati quelli che insegnano amore

beati quelli che hanno la fame

e la sete di vera giustizia. Rit.

 

Beati quelli che un giorno saranno

perseguitati a causa di Cristo

perché nel cuore non hanno violenza,

ma la forza di questo Vangelo. Rit.

 

 

BEATI QUELLI CHE ASCOLTANO

(M. Bonfitto)

 

SOLm RE7 SOLm DOm

Rit. Beati quelli che ascoltano

FA SIb SOLm

la Parola di Dio

RE RE7 SOLm DOm SOLm

e la vivono ogni giorno.

 

SOLm DOm

La tua Parola ha creato l’universo,

RE7 SOLm

tutta la terra ci parla di Te, o Signore. Rit.

 

La tua Parola si è fatta una di noi,

mostraci il tuo volto, Signore. Rit.

 

Tu sei il Cristo, la Parola del Dio vivente,

che oggi parla al mondo con la Chiesa. Rit.

 

Parlaci della tu verità, o Signore,

ci renderemo testimoni del tuo insegnamento. Rit.

 

 

BEATO L’UOMO

(cfr. Sal 1 - V. Casadei)

 

REm

Rit. Beato l’uomo che retto procede

DO FA

e non entra a consiglio con gli empi

SOLm REm

e non va per la via dei peccatori;

SOLm LA REm

nel convegno dei tristi non siede.

 

FA SOLm

Nella legge del Signore

SIb DO REm

ha riposto la sua gioia.

FA SOLm

Se l’è scritta sulle porte

SIb DO REm

e la medita di giorno e di notte. Rit.

 

E sarà come l’albero

che è piantato sulla riva del fiume

che dà frutto alla sua stagione,

né una foglia a terra cade. Rit.

 

Non sarà così per chi ama il male,

la sua vita andrà in rovina;

il giudizio del Signore

è già fatto su di lui. Rit.

 

Ma i tuoi occhi, o Signore

stanno sopra il mio cammino,

me l’hai detto, sono sicuro,

non potrai scordarti di me. Rit.

 

 

BENEDETTO SEI TU SIGNORE

(M. Frisina)

 

LA REm SOL LA4/LA

Rit. Benedetto sei Tu Signore,

FA SOLm7 DO4/DO

benedetto il Tuo santo Nome

SOLm/REm/SIb/FA SOLm6/LA

Al---le---lu-ja, alleluja.

 

REm SOL LA4/LA

Tu che hai fatto il cielo e la terra,

FA SOLm7 DO4/DO

Dio grande, Dio eccelso,

SOLm/REm/SIb FA SOLm6 LA

Tu Re potente, benedetto sei Tu. Rit.

 

Tu che sei il nostro salvatore,

Tu che doni gioia e vita,

Tu Dio Santo, benedetto sei Tu. Rit.

 

Tu che sei grande nell’amore,

Tu Signore di misericordia,

Tu Dio clemente, benedetto sei Tu. Rit.

 

 

BENEDICIAMO IL SIGNORE

(cfr. Dn 3,57-88 - D. Jiulien)

 

MIm SOL RE

Rit. Benediciamo il Signore,

LAm MIm RE/SIm/MIm

a Lui onore e gloria nei secoli.

 

MIm SOL LAm MIm

Angeli del Signore: benedite il Signore!

DO RE SIm MIm

Acque sopra i cieli: benedite il Signore!

 

Sole e luna...

Piogge e rugiade...

E voi o cieli...

Potenze del Signore...

O venti tutti... Rit.

 

Fuoco e calore...

Freddo e rigore...

Rugiada e brina...

Gelo e freddo...

Ghiacci e nevi...

Notti e giorni...

Luce e tenebre...

Lampi e nuvole... Rit.

 

Tutta la terra: benedica il Signore!

Monti e colli: benedite il Signore!

Ogni vivente: benedica il Signore!

Acque e fonti: benedite il Signore!

Mari e fiumi...

Cetacei e pesci...

Uccelli del cielo...

Belve e armenti... Rit.

 

Figli degli uomini...

Popolo di Dio: Benedici il Signore!

Servi del Signore: benedite il Signore!

Anime dei giusti...

Umili di cuore...

Santi di Dio...

Ora e sempre... Rit.

 

 

BENEDICI IL SIGNORE

(cfr. Sal 102 - M. Frisina)

 

LAm SOL DO 7

Rit. Benedici il Signore anima mia

FA SOL DO

quanto è in me benedica il Suo nome

REm SOL MI LAm

Non dimenticherò tutti i Suoi benefici

FA MIm LAm

benedici il Signore anima mia.

 

FA SOL DO

Lui perdona tutte le tue colpe

REm SOL LAm

e ti salva dalla morte.

FA SOL MI LAm

Ti corona di grazia e ti sazia di beni

FA SOL MI4/7

nella tua giovinezza. Rit.

 

Il Signore agisce con giustizia

con amore verso i poveri

rivelò a Mosé le Sue vie, ad Israele

le Sue grandi opere. Rit.

 

Il Signore è buono e pietoso, lento all’ira e grande nell’amor.

Non conserva in eterno il Suo sdegno e la Sua ira verso i nostri peccati. Rit.

 

Come dista Oriente da Occidente,

allontana le tue colpe.

Perché sa che di polvere siam tutti noi plasmati,

come l’erba i nostri giorni. Rit.

 

FA SOL DO

Benedite il Signore voi angeli

REm SOL LAm

voi tutti suoi ministri.

FA SOL MI LAm

Beneditelo voi tutte Sue opere e domini,

FA MIm LAm

benedicilo tu anima mia.

 

 

BENEDICI, O SIGNORE

(V. Ciprì - A. Mancuso)

 

REm

Nebbia e freddo,

DO

giorni lunghi e amari

REm

mentre il seme muore.

FA

Poi il prodigio

DO

antico e sempre nuovo

SIb7+

del primo filo d’erba.

FA DO

E nel vento dell’estate

REm FA

ondeggiano le spighe;

DO LA RE

avremo ancora pane.

 

SOL RE SOL RE

Rit. Benedici, o Signore

DO SOL LA4 / LA

questa offerta che portiamo a te.

SOL RE SIm FA#m

Facci uno come il pane

MI SOL RE

che anche oggi hai dato a noi.

 

REm

Nei filari

dopo il lungo inverno

fremono le viti.

La rugiada

avvolge nel silenzio

i primi tralci verdi.

Poi i colori dell’autunno

coi grappoli maturi

avremo ancora vino.

 

Rit. Benedici, o Signore

questa offerta che portiamo a te.

Facci uno come il vino che anche oggi hai dato a noi.

 

Benedici..... Facci uno come il pane

che anche oggi hai dato a noi.

 

Nessun commento:

Posta un commento