domenica 18 novembre 2018

Francesca Michielin – Femme














Il testo

no sé cuantas quejas que llevo ya a este curso

para que quiten a este opresor machista
que nos explica cosas que no sabemos

y no se cuàntas veces me han ignorado ya

no creàis que me ignoran porque 
no tengo razon porque por supuesto tengo

razon me ignoran porque soy una mujer

a-na, na-na, na-na
Na-na, na-na, na-na
Na-na, na-na, na-na

Mi hai detto che tu mi rispetti
Che mi prendi sul serio
Ma dici non serve che pensi, tanto ci penso io
Cosa impari a suonare? A te basta cantare
Corri o se corri poi inciampi
Cammini ed arriverai tardi
Fermi, alla fine ti perdi
Ma non serve che io mi calmi
Non serve che io mi calmi
Non serve che io non parli, ah

Non farti vedere che piangi
Dopo ti prendono a calci
Non farti vedere che sbagli
Sciogli i capelli e combatti
Sei tutto quello che cerchi
Ma non solo quello che nasci
Dì sempre quello che pensi
Sei molto di più di quello che pensi

a-na, na-na, na-na
Na-na, na-na, na-na
a-na, na-na, na-na
Na-na, na-na, na-na
a-na, na-na, na-na
Na-na, na-na, na-na

Se ti piace pensare è un problema
Se ti piace studiare sei scema
Diranno che tu non hai gli anni
Che se baci qualcuno ti sbagli
Si vede da come mi guardi
Si vede che tu vuoi baciarmi, ah

a-na, na-na, na-na
Na-na, na-na, na-na
a-na, na-na, na-na
Na-na, na-na, na-na
a-na, na-na, na-na
Na-na, na-na, na-na
Na-na, na-na, na-na

[Ritornello] Non farti vedere che piangi
Dopo ti prendono a calci
Non farti vedere che sbagli
Sciogli i capelli e combatti
Sei tutto quello che cerchi
Ma non solo quello che nasci
Dì sempre quello che pensi
Sei molto di più di quello che pensi
[Interlude] Na-na, na-na, na-na 
[Outro] Non farti vedere che piangi
Dopo ti prendono a calci, eh
Non farti vedere che sbagli
Sciogli i capelli e combatti