[googleb0de03b8602a8fdb.html]

mercoledì 26 luglio 2017

Paola Turci - Un'Emozione Da Poco














Il testo

C'è una ragione che cresce in me
E l'incoscienza svanisce
E come un viaggio nella notte finisce

Dimmi, dimmi, dimmi che senso ha
Dare amore a un uomo senza pietà
Uno che non si è mai sentito finito
Che non ha mai perduto, mai

Per me, per me una canzone
Mai una povera illusione
Un pensiero banale, qualcosa che rimane
Invece per te, per te più che normale
Che un'emozione da poco
Mi faccia stare male, una parola detta piano basta già

Ed io non vedo più la realtà
Non vedo più a che punto sta
La netta differenza tra il più cieco amore
E la più stupida pazienza
No, io non vedo più la realtà
Né quanta tenerezza ti dà 
La mia incoerenza
Pensare che vivresti benissimo anche senza

C'è una ragione che cresce in me
È una paura che nasce
L'imponderabile confonde la mente
Finchè non si sente

E poi, per me, più che normale
Che un'emozione da poco mi faccia stare male
Una parola detta piano basta già

Ed io non vedo più la realtà
Non vedo più a che punto sta
La netta differenza tra il più cieco amore
O la più stupida pazienza
No, io non vedo più la realtà
La mia incoerenza
Pensare che vivresti benissimmo anche senza

 accordi per chitarra 

Do#-                               La
  C’è una ragione che cresce in me e l’incoscienza svanisce
 Si            Lab7         Do#-
  e come un viaggio nella notte finisce dimmi dimmi dimmi che senso ha
 La     Si            Lab7
  dare amore a un uomo senza pietà uno che non si è mai sentito finito
 Mi    Si   La    Mi
  che non ha mai perduto mai per me per me una canzone
 La     Mi             La7+          Lab7
  mai una povera illusione un pensiero banale qualcosa che rimane
 Mi    Si   La       Mi
  invece per te per te più che normale
 La     Mi         La7+
  che un emozione da poco mi faccia star male
 Lab7            Do#+           Lab
  una parola detta piano basta già ed io non vedo più la realtà
 Sib-         Fa     Fa#         Do#+   Mib7
  non vedo più a che punto sta la netta differenza fra il più cieco amore
 Lab7           Do#+       Lab
  e la più stupida pazienza no, io non vedo più la realtà
 Sib-      Fa      Fa#        Do#+    Mib
  nè quanta tenerezza ti dà la mia incoerenza pensare che vivresti
 Lab7
  benissimo anche senza
 Do#-                             La
  C’è una ragione che cresce in me e una paura che nasce
 Si            Lab7
  l’imponderabile confonde la mente finchè non si sente
 Mi   Si    La      Mi  La      Mi         La7+
  e poi per me più che normale che un’emozione da poco, mi faccia stare male
 Lab7            Do#+           Lab
  una parola detta piano basta già ed io non vedo più la realtà
 Sib-         Fa     Fa#         Do#+   Mib7
  non vedo più a che punto sta la netta differenza tra il più cieco amore
 Lab7          Do#+        Lab
  o la più stupida pazienza no, io non vedo più la realtà
 Sib- Fa Fa#        Do#+     Mib
             la mia incoerenza pensare che vivresti
 Lab7
 benissimo anche senza. 
  

Nessun commento:

Posta un commento