[googleb0de03b8602a8fdb.html]

sabato 20 maggio 2017

Chiara Grispo - Oltre l'orizzonte














Il testo

L'acqua segna un confine nascosto
oltre cui non mi spingo
il mio mondo è tutto qua.
In me, c'è una figlia premurosa,
ma vorrei piú di ogni cosa
avere la libertà.
Di fuggire via,
di esplorare il mare,
non succede mai,
nulla puó cambiare
ma mi fermerò, quando troverò
il posto adatto a me.
L'acqua sembra chiamarmi a se,
per nome! Ed io non so, dov'è che andrò.
Anche il vento mi sfiora e continua ad attrarmi,
lo seguirò
e un lungo viaggio quello che affronterò.
Però tutti paiono felici,
qui non cambiano mai niente,
penso ti ci abituerai.
Hanno quei bei volti sorridenti,
sono sempre contenti
ed appartengo a loro ormai.
Posso comandare,
lo dimostrerò,
mi saprò adattare se mi impegnerò,
ma la voce dentro che grida no,
cresce forte in me!
Credo che qui la luce potrà guidarmi
stavolta no, non mi opporrò.
Sembra quasi che speri anche lei di trovarmi,
la cercherò.
Cosa ci sará chi mi attende la.
L'orizzonte mi chiama a se
per nome,
ed io non so
dov'è che andrò.
Anche il vento mi sfiora e continua ad attrarmi,
lo seguirò.
Ce la farò!

Nessun commento:

Posta un commento