[googleb0de03b8602a8fdb.html]

domenica 30 aprile 2017

Valeria Farinacci - DOPO CENA














Il testo

Passano i giorni, passano in fretta 
Ma resiste la speranza 
Che il tempo non sia disdetta per la mia generazione in stato di confusione

Che spesso non lo sa 
Che non abbiamo tempo

Passano gli anni come quei treni che magari non ho preso 
Aspettando il successivo fosse quello per la luna 
Fin quando la mia fortuna non deciderà, resto qua

E quindi mi lamento ma 
Così si perde tempo

Ma la speranza 
almeno quella 
ancora segna il giorno 
Perché il futuro a volte scuro 
Sembra eterno 
Mi piacerebbe amore mio 
non dico essere felice 
ma comunque dopo cena 
essere serena

Ma la speranza 
Almeno quella 
Me la porto addosso 
Il tempo corre via veloce 
A volte perdo il passo 
Mi piacerebbe amore mio 
non dico essere felice 
ma comunque dopo cena 
essere serena

Essere serena

Cambia la moda cambia la gente 
che oramai c'ha tutto 
troppo di tutto 
Non serve a niente 
Basta solo averlo, amore

Noi che rincorriamo un sogno 
Meno male che ci sei 
Che almeno mi lamento 
Se comunque mi stai accanto

Ma la speranza 
almeno quella 
ancora segna il giorno 
Perché il futuro a volte scuro 
Sembra eterno 
Mi piacerebbe amore mio 
non dico essere felice 
ma comunque dopo cena 
essere serena

Ma la speranza 
Almeno quella 
Me la porto addosso 
Il tempo corre via veloce 
A volte perdo il passo 
Mi piacerebbe amore mio 
non dico essere felice 
ma comunque dopo cena 
essere serena

Verrà un momento in cui 
lo stretto indispensabile 
Sarà quel tanto che ci basterà per vivere

Ma la speranza 
almeno quella 
ancora segna il giorno 
Perché il futuro a volte scuro 
Sembra eterno 
Mi piacerebbe amore mio 
non dico essere felice 
ma comunque dopo cena...

Ma la speranza 
Almeno quella 
Me la porto addosso 
Il tempo corre via veloce 
A volte perdo il passo 
Mi piacerebbe amore mio 
non dico essere felice 
ma comunque dopo cena 
essere serena 
Essere serena... 
Essere serena...

Nessun commento:

Posta un commento