[googleb0de03b8602a8fdb.html]

domenica 30 aprile 2017

Luca Dirisio - Mentre te ne vai














Il testo

Mentre te ne vai, 
col silenzio che ti dà una mano a farlo più velocemente; 
io, come un albero 
radicato nei tuoi occhi che purtroppo perderò, 
con te porterei 
gli anni, i giorni, i sogni, il cuore o il mare, 
dove far l’amore e ancora 
con te porterei 
tutto quello che non so, 
tutto quello che non ho, 
tutto quello che non so. 
Non è amore quello che chiedevi 
quello che non dai, 
masticato e preso a pugni dai tuoi vezzi e i miei standby. 
Sarà adesso, ora o sarà per sempre 
questo istante che non passa mai, 
no mai, no mai. 
Non ti tengo ormai, 
le tue spalle si allontanano, 
non posso più fermarti ora; 
io, io ti stringerei 
come un condannato a morte col coraggio che non hai. 
Con te porterei gli 
anni, i giorni, i sogni, il cuore o il mare, 
dove far l’amore e ancora con te porterei tutto quello che non so, 
tutto quello che non ho, tutto quello che non so. 
Non è amore quello che chiedevi quello che non dai, 
masticato e preso a pugni dai tuoi vezzi e i miei standby. 
Sarà adesso, ora o sarà per sempre questo istante che non passa mai, 
no mai, no mai. 
Non è amore quello che chiedevi quello che non dai, 
masticato e preso a pugni dai tuoi vezzi e i miei standby. 
Sarà adesso, ora o sarà per sempre questo istante che non passa mai, 
no mai, no mai. 

 accordi per chitarra 

Intro: Sim Re La Sol x2

Sim           Re
Mentre te ne vai 
             La                     Sol          
col silenzio che ti dà una mano a farlo più velocemente
Sim              Re
Io, come un albero 
              La                     Sim
radicato nei tuoi occhi che purtroppo perderò
Sol           Re
con te porterei 
              La  
gli anni, i giorni, i sogni, il cuore o il mare
Sim
dove far l’amore e ancora 
Sol            Re
con te porterei 
       La
tutto quello che non so 
tutto quello che non ho
tutto quello che non so 

Sim                             
Non è amore quello che chiedevi 
Sol
quello che non dai
Re                                 La
masticato e preso a pugni dai tuoi vezzi e i miei standby 
Sim
Sarà adesso e lo sarà per sempre 
Sol                          Re
questo istante che non passa mai
   La       Sim
no mai, no mai 

Sim Sol Re La x2

Sim           Re
Non ti tengo ormai 
             La                     Sol          
le tue spalle si allontanano, non posso più fermarti ora
Sim           Re
io, io ti stringerei 
              La                     Sim
come un condannato a morte col coraggio che non hai
Sol           Re
con te porterei 
              La  
gli anni, i giorni, i sogni, il cuore o il mare
Sim
dove far l’amore e ancora 
Sol            Re
con te porterei 
       La
tutto quello che non so 
tutto quello che non ho
tutto quello che non so 

Sim                             
Non è amore quello che chiedevi 
Sol
quello che non dai
Re                                 La
masticato e preso a pugni dai tuoi vezzi e i miei standby 
Sim
Sarà adesso e lo sarà per sempre 
Sol                          Re
questo istante che non passa mai
   La       Sim
no mai, no mai 

Sim                             
Non è amore quello che chiedevi 
Sol
quello che non dai
Re                                 La
masticato e preso a pugni dai tuoi vezzi e i miei standby 
Sim
Sarà adesso e lo sarà per sempre 
Sol                          Re
questo istante che non passa mai
   La       Sim
no mai, no mai

Sim Sol Re La x3

Alessio Mininni - Parlami Di Te - video, testo e accordi














Il testo

Quante volte ho visto nei tuoi occhi 
una sola verità 
che si nascondeva nei tuoi sguardi 
senza possibilità 
di un domani più sincero 
di una piccola parola detta 
e senza mai davvero 

Tante volte ho visto nei tuoi occhi 
sai che non mi importa più 
se non c'è rancore in tutto questo 
non ha senso 
é bastato un solo gesto 
é bastato avere l'ultimo momento 
per viverti ancora 

Parlami di te 
che non hai avuto ancora quello che cercavi 
quello che non riconosci 
e quello che hai negato coi tuoi sguardi 
ma poi 
tutto il mondo mi parla di te 
tutto il resto mi scivola 

Parlami di noi 
che abbiamo voglia di nasconderci dagli altri 
pronti per ricominciare 
a vivere i momenti nei tuoi gesti 
ma poi 
tutto il mondo mi parla di te 
tutto il resto mi scivola via 

Cambia tutto il resto 
per ricominciare a ricordare 
quante volte ho chiesto di restare 
senza mai scappare 
é bastato un solo gesto 
é bastato avere l'ultimo secondo 
per viverti ancora 

Parlami di te 
che non hai avuto ancora quello che cercavi 
quello che non riconosci 
e quello che hai negato coi tuoi sguardi 
ma poi 
tutto il mondo mi parla di te 
tutto il resto mi scivola 

Parlami di noi 
che abbiamo voglia di nasconderci dagli altri 
pronti per ricominciare 
a rivivere i momenti nei miei gesti 
ma poi 
tutto il mondo mi parla di te 
tutto il resto mi scivola via 

Tu parlami di te 
tu parlami... di te 
tu parlami... 
parlami.. di te. 

 accordi per chitarra 

Intro: Sib Fa Solm Mib 

Sib
Quante volte ho visto nei tuoi occhi
         Fa
una sola verità
che si nascondeva nei tuoi sguardi
           Solm
senza possibilità
di un domani più sincero
               Mib
di una piccola parola detta
e senza mai davvero

Sib
Tante volte ho visto nei tuoi occhi
                       Fa
sai che non mi importa più
se non c'è rancore in tutto questo
                  Solm
tutto questo non ha senso
è bastato un solo gesto
                 Mib
è bastato avere l'ultimo momento
per viverti ancora

Sib
Parlami di te che non hai avuto ancora 
             Solm
quello che cercavi
Quello che non riconosci e quello che hai negato coi tuoi sguardi
Mib                                Fa
Ma poi, tutto il mondo mi parla di te
tutto il resto mi scivola
Sib                                  
Parlami di noi che abbiamo voglia di nasconderci dagli altri
Solm
Pronti per ricominciare a vivere i momenti nei miei gesti
Mib                                Fa
Ma poi, tutto il mondo mi parla di te
                           Mib Fa
tutto il resto mi scivola via.

Sib
Cambia tutto il resto per ricominciare a ricordare
Fa                                             Solm
Quante volte ho chiesto di restare senza mai scappare
È bastato un solo gesto
                  Mib
è bastato avere l'ultimo secondo per viverti ancora

Sib
Parlami di te che non hai avuto ancora 
              Solm
quello che cercavi
Quello che non riconosci e quello che hai negato coi tuoi sguardi
Mib                                Fa
Ma poi, tutto il mondo mi parla di te
tutto il resto mi scivola
Sib                                  
Parlami di noi che abbiamo voglia di nasconderci dagli altri
Solm
Pronti per ricominciare a vivere i momenti nei miei gesti
Mib                                Fa (Sib)
Ma poi, tutto il mondo mi parla di te
Fa                          Sib
tutto il resto mi scivola via.
              Fa
Tu parlami di te
            Solm
tu parlami di te
   Mib               Sib
tu parlami, parlami, di te

Francesco Gabbani - La mia versione dei ricordi














Il testo

presto il tempo darà torto alle parole
e alla tua bellezza più di una ragione
e poche scuse buone da buttare via

e ho raccolto tutto quello ch’eravamo
nascondendolo in un posto più lontano
come indovinare una fotografia

Forse ognuno ha la sua colpa
ogni colpa i suoi perché
che in silenzio si perdona da sé

ed ognuno per sè stesso
veste la sua verità
perché resti nuda l’altra metà

lo dico ad ogni casa
ogni vetrina accesa
al cane cbe mi annusa
all’uomo e alla sua rosa

lo dico ai manifesti
al mondo che ci ha visti
per convincermi ch’è vera a tutti i costi
la mia versione dei ricordi

perché sia vera a tutti i costi
la mia versione dei ricordi

su una curva lungo il viaggio dei tuoi giorni
capirai che la versione dei ricordi
è polvere sul cuore da soffiare via

e a ciascuno la sua scelta
la risposta ai suoi perché
perché adesso ognuno gioca per sé
ed ognuno dallo specchio
ascolta la sua verità
purché resti muta l’altra metà

lo dico ad ogni casa
ogni vetrina accesa
al cane cbe mi annusa
all’uomo e alla sua rosa

lo dico ai manifesti
al mondo che ci ha visti
per convincermi ch’è vera a tutti i costi
la mia versione dei ricordi

perché sia vera a tutti i costi
la mia versione dei ricordi

la mia versione dei ricordi
la mia versione dei ricordi

lo dico ad ogni casa
ogni vetrina accesa
al cane cbe mi annusa
all’uomo e alla sua rosa

lo dico ai manifesti
al mondo che ci ha visti
per convincermi ch’è vera a tutti i costi
la mia versione dei ricordi
perché sia vera a tutti i costi
la mia versione dei ricordi

Francesco Gabbani - Tra le granite e le granate














Il testo

Oggi il paradiso costa la metà
lo dice il venditore di felicità
in fuga dall’inferno, finalmente in viaggio
la tau vacanza in un pacchetto omaggio

foto di gruppo sotto il monumento
turisti al campo di concentramento
e sulle spiagge arroventate
lasciate ogni speranza voi ch’entrate

e state

li dove siete
com’è che state?
ci state bene?
E state

macellerie sudate in coda nei musei
hotel di lusso nei villaggi dei pigmei
mente sana e corpo fatiscente
antologia della vacanza intelligente

la tua vita al largo da una vita intera
fischia il vento ed urla la bufera
fra le granite e le granate
lasciate ogni speranza voi ch’entrate

E state
li dove siete
ci state bene?
E state

eppure non partiamo mai
ci allontaniamo solo un po’
diamo alla vita un’ora
perché al ritorno sembri nuova

davvero non andiamo mai
oltre le nostre scuole
muovi il passo, tieni il tempo
gira come gira il vento

E state
li dove siete
ci state bene?
E state

eppure non partiamo mai
ci allontaniamo solo un po’
diamo alla vita un’ora
perché al ritorno sembri nuova

davvero non andiamo mai
oltre le nostre suole
muovi il passo, tieni il tempo
gira come gira il vento

dietro le nostre spalle
un morso di felciità
davanti il tuo ritorno alla normalità
lavoro e feste comandate
lasciate ogni speranza voi ch’entrate

E state
li dove siete
ci state bene?
E state

 accordi per chitarra 

FAm DOm SIbm

FAm                             DOm
  Oggi il paradiso costa la metà 
                    SIbm
lo dice il venditore    di felicità 
FAm                                           DOm
   in fuga dall'inferno, finalmente in viaggio 
                         SIbm
la tua vacanza in un pacchetto omaggio
FAm
   Foto di gruppo, sotto il monumento
DOm                 SIbm
   turisti al campo di concentramento
FAm   
   e sulle spiagge arroventate 
lasciate ogni speranza voi ch'entrate...e-state, 

SOL#                  RE#
Na nnananà nanana nna nnannannà nananà
SIbm
  Di dove siete? 
FAm
   com'è che state? 
RE#
   ci state bene? e-state

FAm 
   Macellerie sudate in coda nei musei
DOm               SIbm
   hotel di lusso nei villaggi dei pigmei
FAm   
   mente sana e corpo fatiscente 
   DOm                    SIbm
antologia della vacanza intelligente
FAm
   La tua vita al largo, da una vita intera 
DOm                    SIbm
   fischia il vento ed urla la bufera 
FAm
fra le granite e le granate 
lasciate ogni speranza voi ch'entrate 
e-state, 

SOL#                  RE#
Na nnananà nanana nna nnannannà nananà
SIbm
  Di dove siete? 
FAm
   com'è che state? 
RE#
   ci state bene? e-state

SOL#                  RE#
Na nnananà nanana nna nnannannà nananà
SIbm
  Di dove siete? 
FAm
   com'è che state? 
RE#
   ci state bene? e-state

DO#                    FAm
  Eppure non partiamo mai 
                        SOL#
ci allontaniamo solo un po' 
diamo alla vita un'ora 
    SIbm
perché al ritorno sembri nuova
DO#                    FAm
  Davvero non andiamo mai 
oltre le nostre suole 
 SIbm
muovi il passo, tieni il tempo 
DO#
  gira come gira il vento

SOL#                        RE#          DO# SOL# RE#
Na nnananà nanana nna nnannannà nananà

SOL#                        RE#         
Na nnananà nanana nna nnannannà nananà

SIbm
  Di dove siete? 
FAm
   com'è che state? 
RE#
   ci state bene? e-state


DO#                    FAm
  Eppure non partiamo mai 
                        SOL#
ci allontaniamo solo un po' 
diamo alla vita un'ora 
    SIbm
perché al ritorno sembri nuova
DO#                    FAm
  Davvero non andiamo mai 
oltre le nostre suole 
 SIbm
muovi il passo, tieni il tempo 
DO#
  gira come gira il vento

FAm DOm SIbm  
  
FAm  
   Dietro le spalle un morso di felicità
DOm                 SIbm
   davanti il tuo ritorno alla normalità
FAm   
   lavoro e feste comandate 
lasciate ogni speranza voi ch'entrate

SOL#                        RE#       
Na nnananà nanana nna nnannannà nananà

SIbm
  Di dove siete? 
FAm
   com'è che state? 
RE#
   ci state bene? e-state
   
   SOL#                        RE#    
Na nnananà nanana nna nnannannà nananà

SIbm
  Di dove siete? 
FAm
   com'è che state? 
RE#
   ci state bene? e-state

Francesco Gabbani - Magellano
















Il testo

oh oh!
Voga voga!
Oh oh!

oh oh!
Voga voga!
Oh oh!

ho naugrafagato i miei sogni
amato solo a metà
partenze e mille ritorni
per la paura che fa

prendere il largo
baciare ad un tratto in bocca la felicità
piegare il vento come la volontà

Magellano nella terra del fuoco
non lo sapeva mica che si andava di là
non lo sapeva mica che si andava di là
oh

Magellano nella terra del fuoco
non lo sapeva mica che si andava di là
non lo sapeva mica che si andava di là

sudore, fiato, cuore!

oh oh!
Voga voga!
Oh oh

sudore, fiato, cuore!

oh oh!
Voga voga!
Oh oh

Ho disertato i miei passi
creduto ad ogni bugia
chiudere il cuore, lasciarsi
dietro le spalle la scia

ed ogni viaggio
era un miraggio, un golfo di felciità
piegare il vento come la volontà

Magellano nella terra del fuoco
non lo sapeva mica che si andava di là
non lo sapeva mica che si andava di là
oh
Magellano nella terra del fuoco
non lo sapeva mica che si andava di là
non lo sapeva mica che si andava di là

Ed io
esco ad arginare il vento e rompere il silenzio ovunque sia
piuttosto che restare a terra fermo
a perdonarmi la vigliaccheria

sudore, fiato. cuore!

oh oh!
Voga voga!
Oh oh

Magellano nella terra del fuoco
non lo sapeva mica che si andava di là
non lo sapeva mica che si andava di là
oh
Magellano nella terra del fuoco
non lo sapeva mica che si andava di là
non lo sapeva mica che si andava di là

sudore, fiato. cuore!

oh oh!
Voga voga!
Oh oh

sudore, fiato. cuore!

oh oh!
Voga voga!
Oh oh

sudore, fiato. cuore!
guardarsi dentro
scoprire un’altra carta alla felicità
piegare il vento
come la volontà

come la volontà

oh oh!
Voga voga!
Oh oh

 accordi per chitarra 

oh oh! 
Voga voga! 
Oh oh!
oh oh! 
Voga voga! 
Oh oh!

Do#m
ho naufragato i miei sogni
La
amato solo a metà
Do#m
partenze e mille ritorni
La
per la paura che fa

Si
prendere il largo
                        La
baciare ad un tratto in bocca la felicità
Si                            Fa#m Sol#m
piegare il vento come la volontà oh

La              Do#m
Magellano nella terra del fuoco
              Si
non lo sapeva mica che si andava di là
              Sol#m
non lo sapeva mica che si andava di là oh
La              Do#m
Magellano nella terra del fuoco
              Si
non lo sapeva mica che si andava di là
              Sol#m
non lo sapeva mica che si andava di là oh
sudore, fiato, cuore!
La                Do#m
oh oh! Voga voga! Oh oh
sudore, fiato, cuore!
Si                Sol#m
oh oh! Voga voga! Oh oh

Do#m
Ho disertato i miei passi
La
creduto ad ogni bugia
Do#m
chiudere il cuore, lasciarsi
La
dietro le spalle la scia

Si
ed ogni viaggio era un miraggio
La
un golfo di felicità
Si                            Fa#m Sol#m
prendere tempo finché ne resterà

La              Do#m
Magellano nella terra del fuoco
              Si
non lo sapeva mica che si andava di là
              Sol#m
non lo sapeva mica che si andava di là oh
La              Do#m
Magellano nella terra del fuoco
              Si
non lo sapeva mica che si andava di là
              Sol#m
non lo sapeva mica che si andava di là 

So#m
Ed io
La              Si         Do#m           Sol#           La
esco ad arginare il vento e rompere il silenzio ovunque sia
La         
piuttosto che restare a terra 
Si       Do#m           La
fermo a perdonarmi la vigliaccheria
sudore, fiato. cuore!
oh oh! Voga voga! Oh oh
sudore, fiato. cuore!
oh oh! Voga voga! Oh oh

La  Do#m Si Sol#m 
Oh  oh   ohhhhh

La              Do#m
Magellano nella terra del fuoco
              Si
non lo sapeva mica che si andava di là
              Sol#m
non lo sapeva mica che si andava di là oh
La              Do#m
Magellano nella terra del fuoco
              Si
non lo sapeva mica che si andava di là
              Sol#m
non lo sapeva mica che si andava di là oh
sudore, fiato, cuore!
La                Do#m
oh oh! Voga voga! Oh oh
sudore, fiato, cuore!
Si                Sol#m

oh oh! 
Voga voga!
Oh oh

La
sudore, fiato. cuore! guardarsi dentro
                  Do#m
scoprire un’altra carta alla felicità
Si                            Sol#m
piegare il vento come la volontà
come la volontà

oh oh! 
Voga voga! 

Francesco Gabbani - Magellano (nuovo album di inediti)












tracklist

1.Magellano
2.Tra le granite e le granate
3.Occidentali’s Karma
4.A Moment of Silence
5.La mia versione dei ricordi
6.Susanna, Susanna
7.Foglie al gelo
8.Pachidermi e pappagalli
9.Spogliarmi

Valeria Farinacci - DOPO CENA














Il testo

Passano i giorni, passano in fretta 
Ma resiste la speranza 
Che il tempo non sia disdetta per la mia generazione in stato di confusione

Che spesso non lo sa 
Che non abbiamo tempo

Passano gli anni come quei treni che magari non ho preso 
Aspettando il successivo fosse quello per la luna 
Fin quando la mia fortuna non deciderà, resto qua

E quindi mi lamento ma 
Così si perde tempo

Ma la speranza 
almeno quella 
ancora segna il giorno 
Perché il futuro a volte scuro 
Sembra eterno 
Mi piacerebbe amore mio 
non dico essere felice 
ma comunque dopo cena 
essere serena

Ma la speranza 
Almeno quella 
Me la porto addosso 
Il tempo corre via veloce 
A volte perdo il passo 
Mi piacerebbe amore mio 
non dico essere felice 
ma comunque dopo cena 
essere serena

Essere serena

Cambia la moda cambia la gente 
che oramai c'ha tutto 
troppo di tutto 
Non serve a niente 
Basta solo averlo, amore

Noi che rincorriamo un sogno 
Meno male che ci sei 
Che almeno mi lamento 
Se comunque mi stai accanto

Ma la speranza 
almeno quella 
ancora segna il giorno 
Perché il futuro a volte scuro 
Sembra eterno 
Mi piacerebbe amore mio 
non dico essere felice 
ma comunque dopo cena 
essere serena

Ma la speranza 
Almeno quella 
Me la porto addosso 
Il tempo corre via veloce 
A volte perdo il passo 
Mi piacerebbe amore mio 
non dico essere felice 
ma comunque dopo cena 
essere serena

Verrà un momento in cui 
lo stretto indispensabile 
Sarà quel tanto che ci basterà per vivere

Ma la speranza 
almeno quella 
ancora segna il giorno 
Perché il futuro a volte scuro 
Sembra eterno 
Mi piacerebbe amore mio 
non dico essere felice 
ma comunque dopo cena...

Ma la speranza 
Almeno quella 
Me la porto addosso 
Il tempo corre via veloce 
A volte perdo il passo 
Mi piacerebbe amore mio 
non dico essere felice 
ma comunque dopo cena 
essere serena 
Essere serena... 
Essere serena...

Rocco Hunt - Kevvuo'














Il testo

Ngopp ‘o giurnale vint facc, guagliunë ca saccio
Perciò mo s’adda fa nu disco ca raggia ‘nte tracce
Chisti ca s’hanno scurdato fratè chi cummana
Amma vuluto a bicicletta perciò mo’ mbennamo

Patë nuostë int’a na curva e nuje inta a nu suv
Ogni notte festeggiammo chesta vita assurda
Miezz’a quanti tarantelle fatt pe’ sta loc
S’adda vencere doje vote si vieni ro Sud

Fra si stammo int’o gioco è pe’ pijà tutt cos
Chesta vit è na puttana che nun arriposa
Pur a Marunnella chiagne ncopp’e rose
Ogni mamma vo’ co figlio nun fernesce ncopp’a croce

Brindisi ‘e Falanghina, back int’e palazzine
O fumm ch’e paraffine, sta robb fratè c’accire
Stu giurnalista parla e nu sape che cazzo scrive
Forse simmo colpevolë, ma nun simmo cattivë

O’ saje pecché nun më fido e chi parlë re storie ‘e llatë?
Pecché bell’e buono putessë fa na ‘nfamata
Parla poco e a maggior parte sentimmo
Stu munno è favezo comm’e magliette Supreme

Amma sunnato p’avè st’erba, sti pischelle e ‘o rap
Pe’ mett’o nommë ‘e ‘sti quartieri scritto ncopp’a mappa
Pe’ tutti e’ cumpagnë chiusi int’a na gabbia
Tant’anni ca purtammo chesta croce ‘ncopp ‘e spallë

A nuje nun ce cagni, simmo fatt’accussì
Sta vit’a piccolini c’ha mparato a suffrì
Nun ce fidammo e si ‘o facimmo simmo pronti a murì
Meglio nu post’o cimitero che nu juorno da spia
Nun è colpa ra nosta, e suonni so cchiù gruossi
E tuttë ll’opportunità che ce regal stu posto
Nun è colpa ra mië, st’ansia nun vo fernì
L’ammore ccà si dimostra, nuje simmo fatti accussì

Kevvuò? Nuje simmo fatti accussì
Sta vit’a piccolini c’ha mparato a suffrì
Kevvuò? Nuje simmo fatti accussì
Nun ce fidammo e si ‘o facimmo simmo pronti a murì
Kevvuò? Nuje simmo fatti accussì, nuje simmo fatti accussì
Meglio nu post’o cimitero che nu juorno da spia

Stammece accortë ca scoppia o’ rilevatore ‘e fummo
Rint’ ‘a ‘na stanza singola tanta guagliunë
L’allarme sona, song’e voci ro quartierë ca se so’ riuniti assiemë pe’ da vocë ‘a ‘sti riuni

Fritto ‘e paranza appena asciuto ‘a int’o mercato
Corrë adda nammurata appena asciuto ‘a carcerato
Addò ‘na mamma fa ra mamma e patë
A vint’annë criscë ambress e già si nu surdato

‘E fratë nuosti vanno in Inghilterra
Vanno all’estero, so’ stanchi e chesta vit’e merd
Nuje crisciut rinto ‘o stretto comm’a Gibilterra
Ma nun rinnegammo maje a fammë pecché servë

Je sento puzz’e morte proprio comm’e Chanel
Nun ce sta paragone, stamm’a n’atu livello
Ce spaccammo tutt’a torta e nun ve rammo ‘na fella
Chi tradisce l’alleanza prov’e pen’e l’inferno

A nuje nun ce cagni, simmo fatt’accussì
Sta vit’a piccolini c’ha mparato a suffrì
Nun ce fidammo e si ‘o facimmo simmo pronti a murì
Meglio nu post’o cimitero che nu juorno da spia
Nun è colpa ra nosta, e suonni so cchiù gruossi
E tuttë ll’opportunità che ce regal stu posto
Nun è colpa ra mië, st’ansia nun vo fernì
L’ammore ccà si dimostra, nuje simmo fatti accussì

Kevvuò? Nuje simmo fatti accussì
Sta vit’a piccolini c’ha mparato a suffrì
Kevvuò? Nuje simmo fatti accussì
Nun ce fidammo e si ‘o facimmo simmo pronti a murì
Kevvuò? Nuje simmo fatti accussì, nuje simmo fatti accussì
Meglio nu post’o cimitero che nu juorno da spia

Kevvuò?
Nun giudicà brò
Meglio nu post’o cimitero che nu juorno da spia
A nuje nun ce cagni, simmo fatt’accussì
Nuje simmo fatti accussì

ELYA - Che bella che sei














Il testo

Che bella che sei di mattina 
senza trucco e gambe da vestire 
ti proteggo con gli occhi 
non preoccuparti del gatto in cucina
Che bella che sei di mattina 
tra le labbra, il caffè e una canzone 
da cantare 
insieme a qualche allusione
Che sole che sei di mattina 
tra le strade trafficate 
tra la gente frettolosa 
che paga il tempo per averlo
Che sexy che sei la mattina 
con vestiti, i primi trovati 
e quando inizi a parlare 
qui son tutti fregati
Che bella che sei 
tu, che bella che sei 
tu, la luna si accende 
si prende la luce da te
Che bella che sei 
tu, che bella che sei 
tu, la notte dipinge le stelle 
e le dedica a te
Che bella che sei questa sera 
mentre scrivo, sdraiato sul tuo letto 
e tu vesti luce rossa 
tramonto, unendoti allo specchio
Che bella che sei questa sera 
riempi il cuore come il vento la vela 
sei così piccola e fragile 
ti porta sulla mia schiena
Respiri sempre più forte 
e poi ti lasci, calda, sul mio petto 
tra le lenzuola lasciamo i segni 
forse, il mondo perfetto
Le distanze, sì, posson far male 
posson cercare di farci sbandare 
ma non siam stupidi 
siamo elettrici 
balliamo a tempo con il temporale
Che bella che sei 
tu, che bella che sei 
lo sguardo si infanza 
e si accende l'infanzia che è in noi
Che bella che sei 
tu, che bella che sei 
qui l'alba ci veste a fatica 
e la vita è con noi 
la vita è con noi
Che bella che sei 
tu, che bella che sei 
tu, la vita si accende 
e si prende la sguardo che hai te
Che bella che sei 
tu, che bella che sei 
tu, hai spento la luce 
e mi hai detto 'il tempo è per noi' 
adesso è per noi

 accordi per chitarra 

La# Fa Solm

Fa
Che bella che sei di mattina 
Lam                     Do
senza trucco e gambe da vestire 
Re#
ti proteggo con gli occhi 
Sol
non preoccuparti del gatto in cucina
La#
Che bella che sei di mattina 
Fa
tra le labbra, il caffè e una canzone 
Sol
da cantare 
                    Do
insieme a qualche allusione
Fa
Che sole che sei di mattina 
Do
tra le strade trafficate 
Re#
tra la gente frettolosa 
Sol
che paga il tempo per averlo
La#
Che sexy che sei la mattina 
Fa
con vestiti, i primi trovati 
Sol
e quando inizi a parlare 
               Do
qui son tutti fregati

Fa
Che bella che sei 
    Do
tu, che bella che sei 
    Rem
tu, la luna si accende 
          Do       LA#
si prende la luce da te
Fa
Che bella che sei 

tu, che bella che sei 

Do  Rem
tu, la notte dipinge le stelle 
     Do      La#              Re#     Do
e le dedica a te, le dedico a te

Fa
Che bella che sei questa sera 
Do
mentre scrivo, sdraiato sul tuo letto 
Re#                
e tu vesti luce rossa 
Sol
tramonto, unendoti allo specchio
La#
Che bella che sei questa sera 
          Fa         Do          Rem
riempi il cuore come il vento la vela 
          Sol
sei così piccola e fragile 
          Do      
ti porta sulla mia schiena
Fa
Respiri sempre più forte 
           Lam           Do
e poi ti lasci, calda, sul mio petto 
       Re#
tra le lenzuola lasciamo i segni 
        Sol
forse, il mondo perfetto
La#
Le distanze, sì, posson far male 
                  La#m
posson cercare di farci sbandare 
Fa
ma non siam stupidi 
        Rem
siamo elettrici 
            Sol          Do
balliamo a tempo con il temporale

Fa
Che bella che sei 
     Do
tu, che bella che sei 
   Rem
tu, lo sguardo si infiamma 
                 Do              La#
e si accende l'infanzia che è in noi
Fa
Che bella che sei 
                  Do
tu, che bella che sei 
                           
tu,  che l'alba ci veste a fatica 
Do             La#
e la vita è con noi 
              Fa  
la vita è con noi

Do  Re#   La#   Do

Sol
Che bella che sei 
     Re
tu, che bella che sei 
     Mim
tu, la vita si accende 
                Re             Do
e si prende la sguardo che hai te
Sol
Che bella che sei 
     Re
tu, che bella che sei 
     Mim
tu, hai spento la luce 
                               Do
e mi hai detto 'il tempo è per noi' 
             Sol              
adesso è per noi

Giorgia - Credo














Il testo

Cancellerò il passato per non tornare indietro

Mentre riguardo in uno specchio i segni di chi ero

È il tempo del risveglio, risalgo dal profondo

Dopo aver fatto a pugni con me stessa credo

 
e credo nelle lacrime che sciolgono le maschere

Credo nella luce delle idee

Che il vento non può spegnere


Io credo in questa vita, credo in me

Io credo in una vita, credo in te

Io credo in questa vita, credo in me

 
Credo nell'universo nascosto in uno sguardo

Nella magia del tempo che scandisce un cambiamento

E resterà il ricordo ma non sarà un tormento

Dopo aver fatto un patto col mio ego credo


e credo nelle lacrime che sciolgono le maschere

Credo nella luce delle idee

Che il vento non può spegnere

 
Io credo in questa vita, credo in me

Io credo in una vita, credo in te

Io credo in questa vita, credo in me

E credo in un amore che

Vince sempre sulle tenebre

Io credo in una vita, credo in te
 

Sono consapevole

Che non cambiano le regole

Ma credo in un amore che

Vince sempre sulle tenebre

 
Credo ancora in un bacio che parte

E il cuore che batte

Uomini e macchine

L'inizio e la fine

La vita e la morte

Ancora rinascere

Come le stelle

Tra l'arte, il disordine

E un giro di anime

Siamo satelliti

Intorno all'amore

Intorno all'amore

Credo


e credo nelle lacrime che sciolgono le maschere

Credo nella luce delle idee

Che il vento non può spegnere


Io credo in questa vita, credo in me

Io credo in una vita, credo in me

Io credo in questa vita, credo in te

 accordi per chitarra 


Intro: Sol#m Mi Si Fa# x2

Sol#m      Mi         Si              Fa# 
Cancellerò il passato per non tornare indietro
Sol#m      Mi         Si              Fa# 
Mentre riguardo in uno specchio i segni di chi ero
Sol#m      Mi         Si              Fa# 
È il tempo del risveglio, risalgo dal profondo
Sol#m      Mi         Si              Fa# 
Dopo aver fatto a pugni con me stessa credo

Sol#m   Si    Mi    Fa# Sol#m        Si        Mi Fa# 
e credo nelle lacrime   che sciolgono le maschere
Sol#m       Si          Mi Fa# 
Credo nella luce delle idee
Sol#m        Si            Mi  Fa# 
Che il vento non può spegnere
Fa#                                 Sol#m Mi 
Io credo in questa vita, credo in me
Si              Fa#              Sol#m Mi
Io credo in una vita, credo in te
Si                       Fa#      
Io credo in questa vita, credo in me

Sol#m      Mi         Si              Fa# 
Credo nell'universo nascosto in uno sguardo
Sol#m      Mi         Si              Fa# 
Nella magia del tempo che scandisce un cambiamento
Sol#m      Mi         Si              Fa# 
E resterà il ricordo ma non sarà un tormento
Sol#m      Mi         Si              Fa# 
Dopo aver fatto un patto col mio ego credo

Sol#m   Si    Mi    Fa# Sol#m        Si        Mi Fa# 
e credo nelle lacrime   che sciolgono le maschere
Sol#m       Si          Mi Fa# 
Credo nella luce delle idee
Sol#m        Si            Mi  Fa# 
Che il vento non può spegnere
Fa#                                 Sol#m Mi 
Io credo in questa vita, credo in me
Si              Fa#              Sol#m Mi
Io credo in una vita, credo in te
Si                       Fa#      
Io credo in questa vita, credo in me

Si             Fa#     Sol#m Mi
E credo in un amore che
Si             Fa#        Sol#m Mi
Vince sempre sulle tenebre
Si              Fa#              Sol#m Mi
Io credo in una vita, credo in te

Mi
Sono consapevole
Sol#m      
Che non cambiano le regole
Si 
Ma credo in un amore che
Fa# 
Vince sempre sulle tenebre
Mi      
Credo ancora in un bacio che parte
E il cuore che batte
Sol#m 
Uomini e macchine
L'inizio e la fine
La vita e la morte
Si 
Ancora rinascere
Come le stelle
Tra l'arte, il disordine
E un giro di anime
Fa# 
Siamo satelliti
Intorno all'amore
Fa#            Sol#m Mi Si 
Intorno all'amore
Fa#    Sol#m Mi Si 
Credo

Sol#m   Si    Mi    Fa# Sol#m        Si        Mi Fa# 
e credo nelle lacrime   che sciolgono le maschere
Sol#m       Si          Mi Fa# 
Credo nella luce delle idee
Sol#m        Si            Mi  Fa# 
Che il vento non può spegnere
Fa#                                 Sol#m Mi 
Io credo in questa vita, credo in me
Si              Fa#              Sol#m Mi
Io credo in una vita, credo in te
Si                       Fa#      
Io credo in questa vita, credo in me

Fiorella Mannoia - Siamo ancora qui














Il testo

E le sillabe stanotte camminano da sole e diventano parole

e si alzano nel vento ci prendono per mano e ci portano lontano,

cosi infrangono le onde e si sciolgono i ghiacciai,

una notte come questa tu non l'hai vissuta mai

 

E siamo ancora qui, un universo che respira

ed io ti voglio amare, amare finche la terra gira gira,

e siamo ancora qui con piu speranza che paura,

domani il sole cade sulle strade e anche l'estate arriva, arriva

 

Con i piedi sulla terra e lo sguardo verso il cielo proveremo anche a volare,

se la vita ci consuma l'angolo del cuore dove ancora puoi sognare

se ritornano le onde cosi torneremo noi

in una notte come questa tu, tu non mi perderai

 
E siamo ancora qui un universo che respira

ed io ti voglio amare, amare finche la terra gira, gira

e siamo ancora qui con più speranza che paura

domani il sole cade sulle strade e anche l'estate arriva, arriva
 

E se è vero che sogni e speranze non conoscono confini,

ci stringiamo le mani stanotte rimaniamo vicini,

cavalcando quel raggio di luna aspettiamo il mattino

una notte come questa tu, tu la ricorderai
 
E siamo ancora qui

un universo che respira

ed io ti voglio amare, amare finche la terra gira, gira

e siamo ancora qui

con più speranza che paura

domani il sole cade sulle strade e anche l'estate arriva, arriva

Domani il sole cade sulle strade e anche l'estate arriva, arriva


 accordi per chitarra 

Sol Do Lam


Sol                                Do                Lam     Do
E le sillabe stanotte camminano da sole e diventano parole
                Sol                    Do                Lam        Do
e si alzano nel vento ci prendono per mano e ci portano lontano,
Do                 Fa                Lam
cosi infrangono le onde e si sciolgono i ghiacciai,
Mim                      Sol
una notte come questa tu non l'hai vissuta mai

                Do                  Do
E siamo ancora qui, un universo che respira
                Sol       Do      Sol        Lam
ed io ti voglio amare, amare finche la terra gira gira,
               Fa                       Do
e siamo ancora qui con piu speranza che paura,
                          Sol                     Lam
domani il sole cade sulle strade e anche l'estate arriva, arriva

 Fa Do   Sol   Lam

Sol                                        Do                         Lam
Con i piedi sulla terra e lo sguardo verso il cielo proveremo anche a volare,
              Do                  DO                     Lam
se la vita ci consuma l'angolo del cuore dove ancora puoi sognare
Do               Fa   Do             Lam   Fa
se ritornano le onde cosi torneremo noi
Mim                          Sol
in una notte come questa tu, tu non mi perderai

 
               Do                   Do
E siamo ancora qui un universo che respira 
                Sol          Do    Sol       Lam
ed io ti voglio amare, amare finche la terra gira, gira
               Do                       Do
e siamo ancora qui con più speranza che paura
               Sol             Do     Sol         Lam
domani il sole cade sulle strade e anche l'estate arriva, arriva
 
              Fa                              Do
E se è vero che sogni e speranze non conoscono confini,
Mim                                      Lam
ci stringiamo le mani stanotte rimaniamo vicini,
Fa                                         Do
cavalcando quel raggio di luna correremo al mattino
Mim                         Sol
una notte come questa tu, tu la ricorderai

 
               Do     Fa
E siamo ancora qui
                 Do
un universo che respira
                Sol           Do             Lam
ed io ti voglio amare, amare finche la terra gira, gira
                Fa
e siamo ancora qui
                     Do
con più speranza che paura 
               Sol              Do       Sol        Lam            Fa  Do
domani il sole cade sulle strade e anche l'estate arriva, arriva

Do                                    Sol          Lam   
Domani il sole cade sulle strade e anche l'estate arriva, arriva

Elodie Verrà Da Se














Il testo

Io mi credevo persa

Col cuore chiuso in tasca

mi aspetto sempre che poi arrivi tu

Una giornata spenta

Ingoio la tua assenza

E le tue mani non le sento più

e sento di poter dire che il mondo non vive lontano da me

e sento di poter di poter dire che tutto il resto poi verrà da sé

 

E la notte sarà piena di luci

io e te per mano insieme persi dentro a mille voci

una notte di quelle che ti bruci

Coi segni sulla pelle

persi dentro a mille baci

 

Tu esci dalla stanza

Io mi vesto senza fretta

Un film già visto che non guardo più

Ti sei scordato tutto

Io invece u po' ci penso

magari non ci rivedremo più

e sento di poter dire il che il mondo non vive lontano da me

e sento di poter dire che tutto il resto poi verrà da sé
 

E la notte sarà piena di luci

io e te per mano insieme persi dentro a mille voci

una notte di quelle che ti bruci

Coi segni sulla pelle

persi dentro a mille baci

 

E la notte sarà piena di luci

io e te per mano insieme persi dentro a mille voci

una notte di quelle che ti bruci

Coi segni sulla pelle

persi dentro a mille baci

 

E la notte sarà piena di luci

io e te per mano insieme persi dentro a mille voci

una notte di quelle che ti bruci

Coi segni sulla pelle

persi dentro a mille baci

Guè Pequeno - Trinità














Il testo

Ah, c’era una volta Milano 
Mezzo angelo, mezzo diavolo 
(flex, flex) 
Flessioni su una mano 
Scuola qua, fatta all’angolo 
Ah, quanti siamo, sopranos 
Per davvero non in tele fra 
Ah, non ho un sogno ho un piano 
Che mi sarei preso la città 
È il bambino de oro Gambino so farlo 
Primo come il principe Carlo 
Tu non esisti (no,no,no) 
I tuoi fan lo hanno appena scoperto ed è triste 
Babbo Natale non esiste 
Sono troppo esoso, la giacca è sia Nike che Stone Island 
Kush per suonarla 
Pusher a sonagli 
Armi dalla Somalia

Ah, sei falso bro sei già scomparso 
Se ti butto giù da YouTube 
Sei morto di colpo se ti scollego l’autotune 
Rimani uno scemo anche se ti fai un altro tattoo 
Sì prima fai il grosso ma poi chiami gli uomini in blu

Ah, da ‘ste parti sotto ‘sti palazzi mi chiamano trinità 
Ah, rap divinità, bocca piena gold four four flow criminal 
Ah, bevo tutto, il mio vizio più brutto è di dire la verità 
Tra, tra, tr-trinità 
Tra, tra, tr-trinità

Questi rapper sì sono i miei figli 
Mi vogliono uccidere e farsi l’eredità 
La sua pussy alla crema era dolce 
Sembrava di f0ttere un Häagen-Dazs 
Sono a bordo campo (quando?) 
Quando schiaccia Gentile 
Do un bacio alla Gafi che ho accanto 
Le rime del Padre, del Figlio e lo Spirito Santo 
Yeah, peso 100 senza l’orologio 
Mister Fini se entro nel negozio 
Sono il Dio personale di tutte ‘ste pute 
Per questo fa presto a mettersi in ginocchio 
Sembro russo ma sono in Loreto 
Se mi fotti, Amaro Montenegro 
È finito il video mo’ devi ridare 
Tutti quei gioielli e quei vestiti indietro

[Bridge1] 
Sei falso bro sei già scomparso 
Se ti butto giù da YouTube 
Sei morto di colpo se ti scollego l’autotune 
Rimani uno scemo anche se ti fai un altro tattoo 
Sì prima fai il grosso ma poi chiami gli uomini in blu

Ah, da ‘ste parti sotto sti palazzi mi chiamano trinità 
Ah, rap divinità, bocca piena gold four four flow criminal 
Ah, bevo tutto, il mio vizio più brutto è di dire la verità 
Tra, tra, tr-trinità 
Tra, tra, tr-trinità

Ofenbach - Be Mine














Il testo

And I want you to be mine
Stand up in the club
Come on let's go
She want me to come
He want me to go
And if you wanna fight
Let's start the show
'Cause I want you to be mine
Stand up in the club
Come on let's go
And I want you to come
I won't let you go
So if you wanna dance dance
Let's start the show
'Cause I want you to be mine
Yeah I want you to be mine
Yeah I want you to be mine
Stand up in the club
Come on let's go
She want me to come
He want me to go
And if you wanna fight
Let's start the show
'Cause I want you to be mine
Stand up in the club
Come on let's go
And I want you to come
I won't let you go
So if you wanna dance dance
Let's start the show
'Cause I want you to be mine
Yeah I want you to be mine
Yeah I want you to be mine
Yeah I want you to be mine

Imagine Dragons - Believer














Il testo

First things first
I'ma say all the words inside my head
I'm fired up and tired of the way that things have been, oh ooh
The way that things have been, oh ooh
Second thing 
Second, don't you tell me what you think that I can be
I'm the one at the sail, I'm the master of my sea, oh ooh
The master of my sea, oh ooh

I was broken from a young age
Taking my soul into the masses
Write down my poems for the few
That looked at me took to me, shook to me, feeling me
Singing from heart ache from the pain
Take up my message from the veins
Speaking my lesson from the brain
Seeing the beauty through the

You made me a, you made me a believer, believer
(Pain, pain)
You break me down, you build me up, believer, believer
(Pain)
I let the bullets fly, oh let them rain
My luck, my love, my God, they came from
(Pain)
You made me a, you made me a believer, believer

Third things third
Send a prayer to the ones up above
All the hate that you've heard has turned your spirit to a dove, oh ooh
Your spirit up above, oh ooh

I was choking in the crowd
Living my brain up in the cloud
Falling like ashes to the ground
Hoping my feelings, they would drown
But they never did, ever lived, ebbing and flowing
Inhibited, limited
Till it broke up and it rained down
It rained down, like

You made me a, you made me a believer, believer
(Pain, pain)
You break me down, you built me up, believer, believer
(Pain)
I let the bullets fly, oh let them rain
My luck, my love, my God, they came from
(Pain)
You made me a, you made me a believer, believer

Last things last
By the grace of the fire and the flames
You're the face of the future, the blood in my veins, oh ooh
The blood in my veins, oh ooh
But they never did, ever lived, ebbing and flowing
Inhibited, limited
Till it broke up and it rained down
It rained down, like

You made me a, you made me a believer, believer
(Pain, pain)
You break me down, you built me up, believer, believer
(Pain)
I let the bullets fly, oh let them rain
My luck, my love, my God, they came from
(Pain)
You made me a, you made me a believer, believer

 accordi per chitarra 

[CAPOTASTO +1]
VERSE 1
========
LAm                                                  FA
First things first, I'ma say all the words inside my head
                               MI                  LAm
I'm fired up and tired of the way that things have been, oh-ooh
                          FA      MI
The way that things have been, oh-ooh

LAm
Second thing second, don't you tell me
                          FA
what you think that I can be
                    MI                        LAm
I'm the one at the sail, I'm the master of my sea, oh-ooh
                  FA      MI
The master of my sea, oh-ooh


PRE-CHORUS
========
       LAm
I was broken from a young age, taking my soul into the masses
                FA
Write down my poems for the few,
                  MI
that looked at me took to me, shook to me, feeling me
             LAm
Singing from heart ache from the pain,
take up my message from the veins
             FA
Speaking my lesson from the brain,
             MI
seeing the beauty through the...


CHORUS
========
LAm                                  FA        MI
Pain! You made me a, you made me a believer, believer
LAm                                          FA        MI
Pain! You break me down, you build me up, believer, believer
LAm                                       FA
Pain! I let the bullets fly, oh let them rain
   MI
My luck, my love, my God, they came from...
LAm                                   FA      MI
Pain! You made me a, you made me a believer, believer


VERSE 2
========
LAm                                               FA
Third things third, send a prayer to the ones up above
                           MI                               LAm
All the hate that you've heard has turned your spirit to a dove,
                FA       MI
Your spirit up above, oh-ooh


PRE-CHORUS
========
       LAm
I was choking in the crowd, living my brain up in the cloud
              FA
Falling like ashes to the ground,
           MI
hoping my feelings, they would drown
         LAm
But they never did, ever lived,

ebbing and flowing, inhibited, limited
                         FA                     MI
Till it broke up and it rained down, it rained down, like...


CHORUS
========
LAm                                  FA        MI
Pain! You made me a, you made me a believer, believer
LAm                                          FA        MI
Pain! You break me down, you build me up, believer, believer
LAm                                       FA
Pain! I let the bullets fly, oh let them rain
   MI
My luck, my love, my God, they came from...
LAm                                   FA      MI
Pain! You made me a, you made me a believer, believer


BRIDGE
=======
LAm                                                  FA
Last things last, by the grace of the fire and the flames
                        MI                      LAm
You're the face of the future, the blood in my veins, oh-ooh
                 FA       MI
The blood in my veins, oh-ooh

         LAm
But they never did, ever lived,

ebbing and flowing, inhibited, limited
                         SOL                   MI
Till it broke up and it rained down, it rained down, like...


CHORUS
========
LAm                                  FA        MI
Pain! You made me a, you made me a believer, believer
LAm                                          FA        MI
Pain! You break me down, you build me up, believer, believer
LAm                                       FA
Pain! I let the bullets fly, oh let them rain
   MI
My luck, my love, my God, they came from...
LAm                                   FA      MI
Pain! You made me a, you made me a believer, believer

domenica 16 aprile 2017

Vasco Rossi - Come Nelle Favole














Il testo

Quello che potremmo fare io e te
Senza dar retta a nessuno
Senza pensare a qualcuno
Quello che potremmo fare io e te
Non lo puoi neanche credere
Quello che potremmo fare io e te
Senza pensare a niente
Senza pensare sempre
Quello che potremmo fare io e te
Non si può neanche immaginare
Sai che ho pensato sempre, quasi continuamente
Che non sei mai stata mia
Me lo ricordo sempre, che non è successo niente
Dovevi sempre andar via
Io e te, io e te
Dentro un bar a bere e a ridere
Io e te, io e te
A crescere bambini, avere dei vicini
Io e te, io e te
Seduti sul divano
Parlar del più e del meno
Io e te, io e te
Come nelle favole
Quello che potremmo fare io e te
Non l’ho mai detto a nessuno
Però ne sono sicuro
Quello che potremmo fare io e te
Non si può neanche immaginare
Io e te, io e te
Dentro a un bar a bere e a ridere
Io e te, io e te
A crescere bambini, avere dei vicini
Io e te, io e te
Sdraiati su un divano
Parlar del più e del meno
Io e te, io e te
Come nelle favole
Io e te, io e te
Io e te, io e te
A crescere bambini, avere dei vicini
Io e te
Io e te, io e te
Io e te, io e te
Sdraiati su un divano
Parlar del più e del meno
Io e te
Io e te, io e te
Io e te, io e te
A crescere bambini, avere dei vicini
Io e te
Come nelle favole

accordi per chitarra 

Re                      Sim
Quello che potremmo fare io e te
 Sol
senza dar retta a nessuno
La
senza pensare a qualcuno
 Re                       Sim
quello che potremmo fare io e te
        Sol           La   Re
non lo puoi neanche credere
Re                         Sim
Quello che potremmo fare io e te
 Sol
senza pensare a niente
 La
senza pensare sempre
 Re                       Sim
quello che potremmo fare io e te
        Sol         La      Re
non si può neanche immaginare

 Re
Sai che ho pensato sempre
 Sim
quasi continuamente
 Sol                 La
che non sei mai stata mia
 Re
me lo ricordo sempre
 Sim
che non è successo niente
 Sol     La        Re
dovevi sempre andar via
 Re       Sim
Io e te io e te
 Sol                   La
dentro un bar a bere e a ridere
   Re     Sim
io e te io e te
 Sol               La
a crescere bambini avere dei vicini
 Re       Sim
io e te io e te
 Sol              La
seduti sul divano parlar del più e del meno
 Re      Sim
io e te io e te
 Sol       La   Re  La
come nelle favole

Re Sim Sol La Re La

Re                          Sim
Quello che potremmo fare io e te
 Sol
non l'ho mai detto a nessuno
 La
però né sono sicuro
Re                          Sim
quello che potremmo fare io e te
        Sol         La     Re
non si può neanche immaginare

Re       Sim
Io e te io e te
 Sol                   La
dentro un bar a bere e a ridere
 Re       Sim
io e te io e te
 Sol               La
a crescere bambini avere dei vicini
 Re       Sim
io e te io e te
 Sol                La
sdraiati sul divano parlar del più e del meno
Re      Sim
io e te io e te
 Sol       La   Re  La
come nelle favole

Re Sim Sol La Re La
        Solo

    Re            Sim
(Io e te io e te io e te io e te)
Sol               La                  Re     La
a crescere bambini avere dei vicini (io e te)
    Re            Sim
(Io e te io e te io e te io e te)
Sol
sdraiati sul divano
La                     Re           La
parlar del più e del meno  (Io e te)
    Re            Sim
(Io e te io e te io e te io e te)
Sol                La                  Re   La
a crescere bambini avere dei vicini (io e te)
La             Re La Re La Re
come favole

martedì 11 aprile 2017

Sergio Cammariere - Tutto quello che un uomo














Il testo

Se non fosse per te cosa avrebbe un senso

sotto a questo cielo immenso niente più sarebbe vero

se non fosse per te come immaginare

una canzone da cantare a chi non vuol sentirsi solo

 

Se non fosse per te crollerebbe il mio cielo

se non fosse per te sarei niente, lo sai

perché senza te io non vivo

e mi manca il respiro se tu te ne vai

 

Quando sono con te

chiudo gli occhi e già volo

d'improvviso la malinconia se ne va

dai pensieri miei cade un velo

e ritrovo con te l'unica verità

solamente tu sai

anche senza parole

dirmi quello che voglio sentire da te

io non ti lascerò fino a quando vivrò

tutto quello che un uomo può fare

stavolta per te lo farò
 

Una pioggia di stelle ora brilla nell'aria

ed il mondo mi appare

per quello che è

un oceano da attraversare

per un cuore di donna

o la spada di un re

 

Perché senza te io non vivo

e mi manca il respiro se tu te ne vai

 

Solamente tu sai

anche senza parole

dirmi quello che voglio sentire da te

c'è un tempo per l'amore

che spiegarti non so

tutto quello che un uomo può fare

stavolta per te lo farò

 

Tu sarai la regina dei miei desideri

l'orizzonte costante di questa realtà

tu che sei per me, come vedi

tutto quello che un uomo

sognare potrà

tutto quello che un uomo

sognare potrà

accordi per chitarra 

 Do#m                         Sol#m
Se non fosse per te cosa avrebbe un senso
                      La                        Sol#4 Sol#
Sotto a questo cielo immenso niente più sarebbe vero
       Do#m                    Sol#m
Se non fosse per te come immaginare
                   La                          Sol#4 Sol#
una canzone da cantare a chi non vuol sentirsi solo
Do#m             Fa#m     Sol#m        Do#m
 Se non fosse per te crollerebbe il mio cielo
                 Fa#m      Si         Mi7+ Sol#4 Sol#
Se non fosse per te sarei niente, lo sai
        Do#m           La  (Si La Sol#m)
Perché senza te io non vivo
Fa#m              Sol#m             Do#m
  E mi manca il respiro se tu te ne vai
                Fa#m          Sol#m       Do#m
Quando sono con te chiudo gli occhi e già volo
                Fa#m   Si        Mi7+ Sol#4 Sol#m
D'improvviso la malinconia se ne va
       Do#m                La (Si La Sol#m)
Dai pensieri miei cade un velo
Fa#m           Sol#m          Do#m
 E ritrovo con te l'unica verità
La           Si/la La             Si/la
 Solamente tu sai, anche senza parole
La               Sol#               Do#m
 Dirmi quello che voglio sentire da te
    La       Si/la
Io non ti lascerò
La               Si/la
fino a quando vivrò
La                  Fa#m
Tutto quello che un uomo può fare
                    Sol#  Do#m
Stavolta per te lo farò
               Fa#m        Sol#m       Do#m
Una pioggia di stelle ora brilla nell'aria
                 Fa#m      Si        Mi7+ Sol#4 Sol#
Ed il mondo mi appare per quello che è
     Do#-            La  (Si La Sol#m)
Un oceano da attraversare
Fa#m   Sol#m  Do#m    Fa#m       Sol#m  Do#m  Fa#m  Si Mi7+ Sol#4 Sol#
Per un cuore di donna o la spada di un re 
 
       Do#m            La  (Si La Sol#m)
Perchè senza te io non vivo
Fa#m              Sol#m            Do#m
 E mi manca il respiro se tu te ne vai
La           Si/la
Solamente tu sai
La            Si/la
anche senza parole
La               Sol#              Do#m
Dirmi quello che voglio sentire da te
       La          Si
C'è un tempo per l'amore
La                 Si/la
che spiegarti non so
La                   Fa#m
 Tutto quello che un uomo può fare
   Sol#4           Sol#
Stavolta per te lo farò
Do#m           Fa#m     Sol#m    Do#m
 Tu sarai la regina dei miei desideri
               Fa#m      Si        Mi7+ Sol#4
L'orizzonte costante di questa realtà
       Do#m             La  (Si La Sol#m)
Tu che sei per me, come vedi
Fa#m                Sol#m           Do#m /9
 Tutto quello che un uomo sognare potrà
Fa#m                Sol#m           Do#m
Tutto quello che un uomo sognare  potrà

Passenger - If You Go














Il testo

While we're wild and free
We'll skip like were stones on the sea
Sing like the birds in the trees
Like crows outside your window
While we're new and young
We'll shine like a morning sun
No matter the seasons that come and go
Or which way the wind blows
Every time you go I'll see
Just how my world comes crashing round me
And if you want to stay
I don't think I'd for nothing more
But if you'll go I'll go
Oh if you'll go I'll go
Oh if you'll go then I'll go
As long as you want me to stay
While our love is green
Forget the troubles we've seen
Forget the people we've been
Before all of the mistakes
And heart breaks and oh my love
While stars they shine
While your heart is mine
Yeah while there's music and wine
Let us dance all the time
Let us pull down the stars
Let us tug on the lines
Let us smile till we laugh
Let us laugh till we cry
Let us fall in a heap
Under diamond skies
Cause every time you go I'll see
Just how my world comes crashing round me
And if you want to stay
I don't think I'd for nothing more
But if you'll go I'll go
Oh if you'll go I'll go
Oh if you'll go then I'll go
As long as you want me to stay
And I'll stay
'Till the sun falls out of the sky
I'll stay
I'll stay
'Till all of the rivers run dry
But if you'll go I'll go
Oh if you'll go I'll go
Oh if you'll go then I'll go
As long as you want me to stay
Oh I, as long as you want me to stay
Oh I, as long as you want me to stay
Oh I, as long as you want me to stay
Oh I, as long as you want me to stay

Giulia Penna - Legocentrico














Il testo

Vivi a casa
con i tuoi
cresci, quanti anni hai

Ti ho conosciuto per caso in quel bar
sembravi pure un tipo sincero
tutto il contrario di una star
ma sei una stella di plastica in un finto cielo
non so davvero tu che cosa credi
e non devi più chiamarmi baby
non sono fra le cose che possiedi
“sono occupato ti richiamo tra mezzora”
ora, sono le solite scuse che ti sento dire ancora
e ancora, e ancora.

Ora te lo spiego:
vivi a casa
con i tuoi
davvero fai sul serio?
cresci, quanti anni hai
non m’interessa nè dove vai, cosa fai
non so chi sei
convivi col tuo ego
in un mondo di plastica come i lego.

Non c’è cuore, non c’è amore, non c’è brivido
in un mondo di plastica come i lego
tu fai male anche se non vedi il livido
in un mondo di plastica come i lego
cercavo un punto di riferimento
ma tu sei un’aquila nel mezzo vento
se vuoi la libertà ti libero da ora
tanto il filo è tuo: vola!
sono le solite scuse che ti sento dire ancora
e ancora, e ancora, e ancora.

Ora te lo spiego:
vivi a casa
con i tuoi
davvero fai sul serio?
cresci, quanti anni hai
non m’interessa nè dove vai, cosa fai
non so chi sei
convivi col tuo ego
in un mondo di plastica come i lego.

Non c’è cuore, non c’è brivido
non c’è amore, senza livido
vivi a casa
con i tuoi
cresci, quanti anni hai
anni hai
hai, hai
anni hai
hai, hai
anni hai.

sabato 8 aprile 2017

Vasco Rossi - Come Nelle Favole














Il testo

Quello che potremmo fare io e te
Senza dar retta a nessuno
Senza pensare a qualcuno
Quello che potremmo fare io e te
Non lo puoi neanche credere
Quello che potremmo fare io e te
Senza pensare a niente
Senza pensare sempre
Quello che potremmo fare io e te
Non si può neanche immaginare
Sai che ho pensato sempre, quasi continuamente
Che non sei mai stata mia
Me lo ricordo sempre, che non è successo niente
Dovevi sempre andar via
Io e te, io e te
Dentro un bar a bere e a ridere
Io e te, io e te
A crescere bambini, avere dei vicini
Io e te, io e te
Seduti sul divano
Parlar del più e del meno
Io e te, io e te
Come nelle favole
Quello che potremmo fare io e te
Non l’ho mai detto a nessuno
Però ne sono sicuro
Quello che potremmo fare io e te
Non si può neanche immaginare
Io e te, io e te
Dentro a un bar a bere e a ridere
Io e te, io e te
A crescere bambini, avere dei vicini
Io e te, io e te
Sdraiati su un divano
Parlar del più e del meno
Io e te, io e te
Come nelle favole
Io e te, io e te
Io e te, io e te
A crescere bambini, avere dei vicini
Io e te
Io e te, io e te
Io e te, io e te
Sdraiati su un divano
Parlar del più e del meno
Io e te
Io e te, io e te
Io e te, io e te
A crescere bambini, avere dei vicini
Io e te
Come nelle favole

accordi per chitarra 

Re                      Sim
Quello che potremmo fare io e te
 Sol
senza dar retta a nessuno
La
senza pensare a qualcuno
 Re                       Sim
quello che potremmo fare io e te
        Sol           La   Re
non lo puoi neanche credere
Re                         Sim
Quello che potremmo fare io e te
 Sol
senza pensare a niente
 La
senza pensare sempre
 Re                       Sim
quello che potremmo fare io e te
        Sol         La      Re
non si può neanche immaginare

 Re
Sai che ho pensato sempre
 Sim
quasi continuamente
 Sol                 La
che non sei mai stata mia
 Re
me lo ricordo sempre
 Sim
che non è successo niente
 Sol     La        Re
dovevi sempre andar via
 Re       Sim
Io e te io e te
 Sol                   La
dentro un bar a bere e a ridere
   Re     Sim
io e te io e te
 Sol               La
a crescere bambini avere dei vicini
 Re       Sim
io e te io e te
 Sol              La
seduti sul divano parlar del più e del meno
 Re      Sim
io e te io e te
 Sol       La   Re  La
come nelle favole

Re Sim Sol La Re La

Re                          Sim
Quello che potremmo fare io e te
 Sol
non l'ho mai detto a nessuno
 La
però né sono sicuro
Re                          Sim
quello che potremmo fare io e te
        Sol         La     Re
non si può neanche immaginare

Re       Sim
Io e te io e te
 Sol                   La
dentro un bar a bere e a ridere
 Re       Sim
io e te io e te
 Sol               La
a crescere bambini avere dei vicini
 Re       Sim
io e te io e te
 Sol                La
sdraiati sul divano parlar del più e del meno
Re      Sim
io e te io e te
 Sol       La   Re  La
come nelle favole

Re Sim Sol La Re La
        Solo

    Re            Sim
(Io e te io e te io e te io e te)
Sol               La                  Re     La
a crescere bambini avere dei vicini (io e te)
    Re            Sim
(Io e te io e te io e te io e te)
Sol
sdraiati sul divano
La                     Re           La
parlar del più e del meno  (Io e te)
    Re            Sim
(Io e te io e te io e te io e te)
Sol                La                  Re   La
a crescere bambini avere dei vicini (io e te)
La             Re La Re La Re
come favole

Shakira - Me Enamoré














Il testo

[Verso 1] La vida me empezó a cambiar
La noche que te conocí
Tenía poco que perder
Y la cosa siguió así
Yo con mis sostén a rayas
Y mi pelo a medio hacer
Pensé: “Este todavía es un niño”
Pero, ¿qué le voy a hacer?
[Pre-Coro] Es lo que andaba buscando
El doctor recomendando
Creí que estaba soñando, oh, oh
¿De qué me andaba quejando?
No sé qué estaba pensando
Voy pal cielo y voy pateando, oh, oh
[Coro] Me enamoré, me ena-na-namoré
Lo vi solito y me lancé
Me ena-na-namoré
Me ena-na-namo…
Mira que cosa bonita
Que boca más redondita
Me gusta esa barbita
Y bailé hasta que me cansé
Hasta que me cansé bailé
Y me ena-na-namoré
Nos enamoramos
Un mojito, dos mojitos
Mira que ojitos bonitos
Me quedo otro ratito
[Verso 2] Contigo yo tendría 10 hijos
Empecemos por un par
Solamente te lo digo
Por si quieres practicar
Lo único que estoy diciendo
Vayámonos conociendo
Es lo que está proponiendo, oh, oh
Nos vamos entusiasmando
Todo nos va resultando
Qué bien lo estamos pasando, oh, oh
[Coro] Me enamoré, me ena-na-namoré
Lo vi solito y me lancé
Me ena-na-namoré
Me ena-na-namo…
Mira que cosa bonita
Que boca más redondita
Me gusta esa barbita
Y bailé hasta que me cansé
Hasta que me cansé bailé
Me ena-na-namoré
Nos enamoramos
Un mojito, dos mojitos
Mira que ojitos bonitos
Me quedo otro ratito
[Puente] Nunca creí que fuera así
¿Cómo te fijarías en mí?
Toda una noche lo pensé
Este es pa’ mí, es pa’ más nadie
Es-es pa’ mí, es pa’ más nadie
Es-es pa’ mí, es pa’ más nadie
Es-es-es pa’ mí, es pa’ más nadie
[Coro] Me enamoré, me ena-na-namoré
Lo vi solito y me lancé
Me ena-na-namoré
Me ena-na-namo…
Mira que cosa bonita
Que boca más redondita
Me gusta esa barbita
Y bailé hasta que me cansé
Hasta que me cansé bailé
Me ena-na-namoré
Nos enamoramos
Un mojito, dos mojitos
Mira que ojitos bonitos
Me quedo otro ratito
[Outro] Nunca creí que fuera así
¿Cómo te fijarías en mí?
Toda una noche lo pensé
Este es pa’ mí, es pa’ más nadie
Es-es pa’ mí, es pa’ más nadie
Es-es pa’ mí, es pa’ más nadie
Es-es-es pa’ mí, es pa’ más nadie
 
Traduzione

la vita ha iniziato a cambiare
la notte che ti ho conosciuto
avevo poco da perdere
e la cosa è continuata così
io con il mio reggiseno a righe
e i miei capelli un po’ arruffati
ho pensato “questo qui è ancora un bambino”
ma “che cosa gli posso fare?”

è quello che ho cercato
quello che il dottore mi ha raccomandato
pensavo che fosse un sogno
di cosa mi potevo lamentare?
non so quello che stavo pensando
mi dirigo verso il cielo a quattro zampe oh oh

mi sono innamorata, mi sono inna innamorata
l’ho visto solo soletto e mi sono lanciata
mi sono inna inna inna morata
mi sono inna inna
guarda che cosa bella
che bocca così perfettamente rotonda
mi piace quella barbetta
fino a quando non mi sono stancata ho ballato
e mi sono inna inna morata
ci siamo innamorati
un mojito, due mojiti
guarda che begli occhi
resto un altro po’

con te io vorrei avere 10 figli
cominciamo con un paio
te lo digo soltanto
in caso volessi provarci
l’unica cosa che sto dicendo
conosciamoci poco a poco
è quello che ti sto proponendo, oh oh
ci entusiasmeremo
tutto nascerà in modo naturale
ma quanto ci siamo divertento oh oh

mi sono innamorata, mi sono inna innamorata
l’ho visto solo soletto e mi sono lanciata
mi sono inna inna inna morata
mi sono inna inna
guarda che cosa bella
che bocca così perfettamente rotonda
mi piace quella barbetta
fino a quando non mi sono stancata ho ballato
e mi sono inna inna morata
ci siamo innamorati
un mojito, due mojiti
guarda che begli occhi
resto un altro po’

non ho mai pensato avrebbe pouto essere così
come ti potresti innamorare di me?
l’ho pensato per tutta la notte
questo è per me, questo non è per nessun altro
questo è per me, questo non è per nessun altro
questo è per me, questo non è per nessun altro

mi sono innamorata, mi sono inna innamorata
l’ho visto solo soletto e mi sono lanciata
mi sono inna inna inna morata
mi sono inna inna
guarda che cosa bella
che bocca così perfettamente rotonda
mi piace quella barbetta
fino a quando non mi sono stancata ho ballato
e mi sono inna inna morata
ci siamo innamorati
un mojito, due mojiti
guarda che begli occhi
resto un altro po’

non ho mai pensato avrebbe pouto essere così
come ti potresti innamorare di me?
l’ho pensato per tutta la notte
questo è per me, questo non è per nessun altro
questo è per me, questo non è per nessun altro
questo è per me, questo non è per nessun altro