[googleb0de03b8602a8fdb.html]

mercoledì 1 marzo 2017

Olivia Sellerio - Malamuri (Il commissario Montalbano: "Un covo di vipere")














Il testo

Lu jornu ca cantavanu li manu
(parole, musica, voce Olivia Sellerio,
violoncello: Domenico Guddo;
chitarre: Tobia Vaccaro, Lino Costa;
percussioni: Giovanni Apprendi
e Fabrizio Francoforte)

Lu jornu ca cantavanu li manu
Dintra li vrazza non tornerà
E parru ca la lingua rumpi l'ossa
- ciumi di stenti- cori a metà

Tu m'ha lassari e ti n'agghiri
m'ha lassari e ti n'agghiri
Tu m'ha lassari e ti n'agghiri
Amuri amuri

Iu t'ha lassari e mi n'agghiri
t'ha lassari e mi n'agghiri
Iu t'ha lassari e mi n'agghiri
Amuri amuri

Dissi ca puru nta st'unfernu
l'avia a 'ncucciari
Lu ciatu me
E tannu comu c'avia crirutu
E ora mi sfardi comu cu è ghiè

Tu m'ha lassari e ti n'agghiri
m'ha lassari e ti n'agghiri
Tu m'ha lassari e ti n'agghiri
Amuri amuri

Iu t'ha lassari e mi n'agghiri
t'ha lassari e mi n'agghiri
Iu t'ha lassari e mi n'agghiri
Amuri amuri

------------------

Il giorno in cui cantavano le mani
Tra le braccia non tornerà
E parlo che la lingua rompe le ossa
Fiume di stenti cuore a metà

Tu devi lasciarmi e andartene
Devi lasciarmi e andartene
Tu devi lasciarmi e andartene
Amore, amore

Io devo lasciarti e andarmene
Devo lasciarti e andarmene
Io devo lasciarti e andarmene
Amore, amore

Dicevano che pure in questo inferno
L'avrei incontrato (il fiato) l'amore mio
E allora come ci avevo creduto
E ora mi (calpesti) tratti come una qualsiasi

Tu devi lasciarmi e andartene
Devi lasciarmi e andartene
Tu devi lasciarmi e andartene
Amore, amore

Io devo lasciarti e andarmene
Devo lasciarti e andarmene
Io devo lasciarti e andarmene
Amore, amore

Lu jornu ca cantavanu li manu

Nessun commento:

Posta un commento