[googleb0de03b8602a8fdb.html]

lunedì 21 novembre 2016

Giulia Penna - Fuori è già Natale














Il testo

Arriverò da te domani sera
non ci sarà nessuna tastiera tra noi
nel dubbio prendo tutte le scarpe
potrei arrivare a piedi su Marte
va bene lo ammetto, anche se sono ancora le 8
questo posto lo sento già stretto
guardo il soffitto, guardo il mobile
il tuo sorriso è indelebile
il mio pensiero è inalienabile se vuoi
puoi rubare la luce alle stelle.(fuori e gia natale)

dove sei adesso che ti penso
fuori è già Natale
ed io non riesco a stare senza di te
dove sei adesso che ti sento
fuori è già Natale
il mio pensiero vola verso di te.

riguardo le tue foto come ogni sera
mi perdo nel tuo sguardo e cado dal letto
dalla finestra guardo l’aurora
non voglio più sentirmi sola
va bene lo ammetto
sono un disastro in tutto
e se non so spiegare il concetto
è solo perché il tuo sori è indelebile
il mio pensiero è inalienabile se vuoi
puoi rubare la luce alle stelle.

dove sei adesso che ti penso
fuori è già Natale
ed io non riesco a stare senza di te
dove sei adesso che ti sento
fuori è già Natale
il mio pensiero vola verso di te.

Vorrei stringerti a Natale
e poi accarezzarti come un temporale
vorrei stringerti e ballare
E poi accarezzarti
Ma fuori è già Natale.

dove sei adesso che ti penso
fuori è già Natale
ed io non riesco a stare senza di te
dove sei adesso che ti sento
fuori è già Natale
il mio pensiero vola verso di teee.

Nessun commento:

Posta un commento