[googleb0de03b8602a8fdb.html]

martedì 26 aprile 2016

Annalisa - Se avessi un cuore










Annalisa - Se avessi un cuore



Il testo

Se avessi un cuore peserei le mie parole
Se avessi un cuore da ascoltare
Se avessi un cuore metterei in discussione
Se davvero avessi un cuore ti amerei

Se avessi voglia di contraddire
Un po’ di coraggio da offrire
L’ombra di un pensiero mio
Se le mie mani fossero un dono
per elevarmi dal suolo

Se davvero avessi un cuore, ti amerei

Ti direi che nessun male al mondo più raggiungerti
Ti proteggerei quando i tuoi passi sono fragili
E saprei comprenderti proprio adesso che sei qui davanti a me
Se avessi un cuore
Se avessi un cuore
Se avessi un cuore

Se avessi un cuore io starei dalla tua parte
Se avessi un cuore da aggiustare
Se avessi un cuore userei l’immaginazione
Se davvero avessi un cuore ti amerei

Ti direi che nessun male al mondo più raggiungerti
Ti proteggerei quando i tuoi passi sono fragili
E saprei comprenderti proprio adesso che sei qui davanti a me
Se avessi un cuore
Se avessi un cuore
Se avessi un cuore

Dicono che siamo come gocce in mezzo al mare
Senza un faro che ci illumini e ci dica dove andare
Ma io potrei sorprenderti
Proprio adesso che sei qui davanti a me
Se avessi un cuore
Se avessi un cuore
Se avessi un cuore

 accordi per chitarra 

Fam                Lab      Mib     Fam
Se avessi un cuore peserei le mie parole
              lab           Mib
Se avessi un cuore da ascoltare
Fam                Lab      Mib     Fam
Se avessi un cuore metterei in discussione
Mib                           Lam
Se davvero avessi un cuore ti amerei
                         Lab
Se avessi voglia di contraddire
Mib                 Fam
Un po’ di coraggio da offrire
               Lab      Mib
L’ombra di un pensiero mio
          Fam             Lab
Se le mie mani fossero un dono
    Mib           Fam
per elevarmi dal suolo
                     Mib         Fam
Se davvero avessi un cuore, ti amerei

                            Lab         Sib
Ti direi che nessun male al mondo più raggiungerti
Fam               Mib        Lab         Sibm
Ti proteggerei quando i tuoi passi sono fragili
Fam       Mib          Lab            Sib         Fam         Mib
E saprei comprenderti proprio adesso che sei qui davanti a me

Lab
Se avessi un cuore

Fam  Lab   Mib  Fam  Lab  

             Fam
Se avessi un cuore

Lab Sib  Fam   Lab

             Fam
Se avessi un cuore
 
              Lab         Mib         Fam
Se avessi un cuore io starei dalla tua parte
              Lab          Mib
Se avessi un cuore da aggiustare
Fam          Lab    Mib      Fam   
Se avessi un cuore userei l’immaginazione
                     Mib       Fam
Se davvero avessi un cuore ti amerei
                 Mib           Lab    Sib
Ti direi che nessun male al mondo più raggiungerti
Fam        Mib               Lab        Sib
Ti proteggerei quando i tuoi passi sono fragili
Fam          Mib      Lab            Reb           Fam     Mib          
E saprei comprenderti proprio adesso che sei qui davanti a me
Lab
Se avessi un cuore

Fam  Lab   Mib  Fam  Lab  

             Fam
Se avessi un cuore

Lab Sib  Fam   Lab
             Fam
Se avessi un cuore
                      Sibm
Dicono che siamo come gocce in mezzo al mare
         Fam          Dom           Reb       Sib
Senza un faro che ci illumini e ci dica dove andare
              Fam
Ma io potrei sorprenderti
Lab       Sibm               Fam     Dom    
Proprio adesso che sei qui davanti a me

Lab
Se avessi un cuore

Fam  Lab   Mib  Fam  Lab  

             Fam
Se avessi un cuore

Lab Sib  Fam   Lab

            
Se avessi un cuore

martedì 19 aprile 2016

Francesco Renga - Scriverò il tuo nome










Francesco Renga - Scriverò il tuo nome

tracklist

Guardami amore
Il bene
Scriverò il tuo nome
13 maggio
Sulla pelle
L’amore sa
Spiccare il volo
Perfetto
Rimani così
Migliore
I nostri giorni
Così diversa
A meno di te
Cancellarti per sempre

mercoledì 13 aprile 2016

Elio e le Storie Tese - Il Mistero Dei Bulli










Elio e le Storie Tese - Il Mistero Dei Bulli



Il testo

In questi tempi moderni
pieni di telefonino
c'è la piaga dei bulli
che bullizzano e girano un filmino

Come i fratelli lumiere
che eran dei bulli francesi
non gli bastavan le foto
e hanno inventato il filmino

Il bullo è
il figlio del tamarro che picchiava pure me
il bullo è
un giovane moderno molto problematico
il bullo è
presente in ogni antica civiltà
ad esempio i camuni
che furono i bulli dell'antichità

Tamarri del neolitico
chissà chi vessavate voi
nessuno l'ha saputo mai,
non ci sono i reperti
o non li hanno trovati

Pensiamo ai vandali antichi
lo dice pure il tg4
i padri del vandalismo
che è colpa dei videogiochi
bullizzavano i goti
imbrattandone gli elmi con le feci

Ma il più tamarro di tutti
anche gli alani ed i bastardi
è stato attila alunno
erano gente cattive
a scuola aveva rubato
oh no
le feci di un visigoto

Il bullo è
il figlio del tamarro che picchiava pure me
il bullo è
un giovane moderno molto problematico
ma il bullo c'è
già in epoca preistorica
e la prova è il disegno rupestre del celebre
bullo di neanderthal

Tamarri paleolitici
chissà chi vessavate voi
nessuno l'ha scoperto mai
purtroppo non si investe assai
su indagini di questo genere

Il mistero dei bulli
si infittisce in un modo che te lo raccomando
sì, te lo raccomando

Secondo me
di gente più tamarra degli ittiti non ce n'è
secondo me
comunque gli ostrogoti sono in vetta all'hit parade
mi han detto che
stasera danno bulli e pupe al cinema d'essai
ci vengo se prometti di restare tutto il tempo
accanto a me


domenica 3 aprile 2016

Simonetta Spiri, Greta Manuzi, Verdiana Zangaro, Roberta Pompa - L'amore merita










Simonetta Spiri, Greta Manuzi, Verdiana Zangaro, Roberta Pompa - L'amore merita



Il testo

Ora so di essere quella che avrei voluto essere anni fa.


Tu che sei la mia lei come me, stesso corpo stessa anima.


Perché nel cuore c’è arcobaleno di parole inutili bugie… per non morire.


E quante lacrime per un amore che poi in fondo colpe non ne ha.


Nessuno merita di odiarsi perché non si accetta, il mondo pensa che è diversa
un solo bacio e si imbarazza poi condanna una carezza
perché crede malattia o una sporca fantasia
quella che da sempre è la storia solo mia.


Ora so crescere scegliere io scelgo me stessa scelgo noi.


Non sarà facile vivere ma sarà cielo senza nuvole.

[Simonetta Spiri]
Perché la libertà non può costare il mio silenzio e al mondo griderò il mio segreto.


Chi ama capirà l’amore non ha sesso e nessun prezzo pagherà.


L’amore merita di amarsi come e quando vuole nonostante le parole
della gente che ci guarda e sempre più bastarda parla
ma non dice niente e sente ma non ci comprende e pensa
sia un effimera bugia la storia solo mia.


Non sarà solo una bandiera “a portare il colore”
a raccontare di un’altra libertà che muore
perché l’amore non vuole né legge né pretesa
perché chiamarci amanti è una condanna accesa
non c’è nessuna vergogna in questo amato amore
sarà un arcobaleno a fare una canzone
perché chi giudica trema e chi ama vince sempre
nessuno deve soffrire nessuno merita!


Nessuno merita di odiarsi perché non si accetta e il mondo pensa che è diversa
un solo bacio e si imbarazza


poi condanna una carezza perché crede malattia
una sporca fantasia
quella che da sempre è la storia solo mia!
E’ la storia solo mia!


L’amore è verità.