[googleb0de03b8602a8fdb.html]

mercoledì 20 gennaio 2016

SAC1 - QUEI DUE (VIDEOCLIP UFFICIALE)










SAC1 - QUEI DUE



Il testo

Baby guarda questo mondo, non fa più per noi
I miei sogni non combaciano mai con i tuoi
Che poi i sogni quando cadono, si schiantano sul fondo
Resti solo nel tuo mondo e non sai più che vuoi
Uno sbaglio dopo l'altro e poi rimani solo
Il mio cuore che non batte sotto questa polo
Il mio futuro sopra lastre di polistirolo
Non voglio fare il personaggio
Ne trovarmi un ruolo
E c'ho provato ad ingannare il tempo
Ma tu dov'eri quando mi stavo perdendo
È da mesi che non ti chiamo
È da mesi che non ti sento
È da mesi che sono chiuso in camera che sto Scrivendo
L'affetto nel gesto di una carezza
Siamo due gocce in parallelo
Sul vetro di un parabrezza
Convivere con l'ansia di non essere all'altezza
Ho due rime poco o niente ed è l'unica sicurezza
E siamo sempre quei due, ognuno sta sulle sue
Ridi, piangi, torni, scappi
Siamo sempre quei due, sempre quei due
Siamo sempre quei due, siamo sempre quei due
Non chiedo un chiarimento, se chiedi
Chiaro mento, sapevo che ce l'avrei fatta
Era un presentimento
Parlo sempre a voce bassa, tengo tutto dentro
La verità sta nei tuoi occhi, tieni tutto spento
Se pensavi di cambiarmi, ok riprova
Fallo
Andavo a scuola solo per vederti all'intervallo
Ti voglio bene, devo ancora dimostrarlo
E non abbiamo perso nulla
È ancora tutto in ballo
Io, sono come mi vorresti
Come in questi testi, sò che mi detesti
E anche se va tutto bene, tu non lo faresti
E anche se va tutto bene, tu non lo diresti
Non ti stupire se domani scoppio
Se domani svolto, se domani stop
E se rimane poco tempo, l'orologio è rotto
Dopo una lacrima un sorriso vale sempre il doppio
E siamo sempre quei due, ognuno sta sulle sue
Ridi, piangi, torni, scappi
Siamo sempre quei due
Sempre quei due
Siamo sempre quei due
Siamo sempre quei due
E siamo sempre quei due
Ognuno sta sulle sue
Ridi, piangi, torni, scappi
Siamo sempre quei due
Sempre quei due
Siamo sempre quei due
Siamo sempre quei due

Nessun commento:

Posta un commento