[googleb0de03b8602a8fdb.html]

venerdì 20 marzo 2015

Marco Ligabue - Paolo Belli - Beppe Carletti - L'equilibrista











Il testo

Per chi ha qualcosa dentro e sa che arriverà il momento
 Per chi sorride al mondo che sia acceso o che sia spento

Ci siam passati tutti da giorni con le ossa rotte
 Ci siam passati tutti da storie solo immaginate

Per chi non si da pace e passa le nottate
 A collezionare sogni a cercare la sua estate

Tu lo sai qual è il tuo meglio?

L’equilibrista
 apre le braccia e va su un piede
 ognuno ha il suo talento
 il marinaio
 ascolta il vento alza le vele
 ognuno ha il suo talento

Per chi non ha scordato tutte quelle porte in faccia
 La rivincita arriva solo dopo la batosta

Ci siam passati tutti da qualche strada troppo stretta
 Ci siam passati tutti da qualche voglia di vendetta

Il segreto è non mollare per chi crede nel sudore
 Per chi cerca un posto al sole

L’equilibrista
 apre le braccia e va su un piede
 ognuno ha il suo talento
 il pittore
 coglie l’istante disegna il mondo
 ognuno ha il suo talento

Solo togliendo la distanza
 Tra forma e sostanza
 Il cuore ti scoppia

Solo togliendo l’apparenza
 E andando all’essenza
 Il cuore ti scoppia

L’equilibrista
 apre le braccia e va su un piede
 ognuno ha il suo talento
 ed io ci credo
 cascasse il mondo
 io non mi arrendo
 è questo il mio talento

Nessun commento:

Posta un commento