[googleb0de03b8602a8fdb.html]

domenica 22 febbraio 2015

Paola Turci – Tulipani (Braccialetti Rossi 2)









Il testo

Mamma, raccolgo i pensieri
 e sono tutti annodati dal buio
 di un giorno di sole d’agosto
 nel giorno d’inverno d’agosto

Gioco cio miei pochi anni
 e conto i miei angeli in cielo
 forse mi fanno uno scherzo
 o sono alla prova, forse mi lasciano da solo

Hai preso casa in vacanza, i fiori
 il riposo e i tuoi cani

Io sto annegando nel vuoto
 mi bruciano gli occhi

chissà che bellezza i tuoi tulipani
 chissà che bellezza, saranno domani…

Per tutte le volte che non sai
 se dirmi che passa o non passa mai
 tu non ci pensare, e asciuga
 le lacrime agli occhi
 oppure ricordami il tempo di un fiore
 che nasce, da uno che muore.
 E stai qui

Mamma, raccolgo i pensieri,
 in questi giorni di pace nel buio
 all’ombra di un sole d’agosto
 Uno, per uno, al suo posto
 e poi, nei miei pochi anni
 conto i colpevoli in cielo
 forse mi fanno arrabbiare, o sono alla prova
 eppure qui non sono solo

Ho pagine ferme, di un libro prezioso.
 Che gli altri hanno letto
 io ho solo guardato
 E, mentre correvano tutti, mi sono fermato;
 in un giorno di scuola

Per tutte le volte che non sai
 se dirmi che passa o non passa mai
 tu non ci pensare, e asciuga
 le lacrime agli occhi
 oppure ricordami il tempo di un fiore
 che nasce, da uno che muore.
 E stai qui.
 Regalami il tempo di un fiore
 che nasce, da un altro che muore.
 E stai qui

Nessun commento:

Posta un commento