[googleb0de03b8602a8fdb.html]

martedì 24 febbraio 2015

Chiara - Un giorno di sole











Il testo

Sveglia tutti quanti
 chiama la polizia
 in casa c’è una donna che non è più la tua
 e dimmi se ti ha dato
 quanto tu hai dato a lei
 dimmi, dimmi

E mentre ballo sola piangi nell’ascensore
 è vero che la vita non sono sempre scale
 le lacrime e la doccia
 fanno spesso l’amore
 da settimane, senza pudore. 


È vero a fasi alterne non si ama ciò che fugge
 io per esempio odio quello che mi hai detto oggi

perché perché hai scelto un giorno di sole
 per potermi dire in faccia
 solo brutte parole? 

Perché perché tenevi stretto quel fiore
 se poi quello che mi hai dato
 era soltanto dolore?
 Ma quale giorno di sole?
 Ma quale giorno di…

Lo so che sbadigliando simulavi stupore
 che certe cose vanno come devono andare
 ma detto rimane, sì, da riparare. 

È vero a fasi alterne non si ama ciò che fugge
 io per esempio odio quello che mi hai fatto oggi

perché perché hai scelto un giorno di sole
 per potermi dire in faccia
 solo brutte parole? 

Perché perché tenevi stretto quel fiore
 con tutto quello che ti ho dato
 hai sotterrato il mio cuore.
 Ma quale giorno di sole
 quale giorno di sole inizia con una brutta notizia?

 accordi per chitarra 

Re-
Sveglia tutti quanti, chiama la polizia
in casa c’è una donna che non è più la tua
Do
e dimmi se ti ha dato quanto tu hai dato a lei
Sib
dimmi, dimmi…
Re-
E mentre ballo sola piangi nell’ascensore
è vero che la vita non sono sempre scale
Do
le lacrime e la doccia fanno spesso l’amore
Sib           Re-
da settimane, senza pudore.

Sib
È vero, a fasi alterne non si ama ciò che fuggi
Do                                              Fa
io per esempio odio quello che mi hai detto oggi
La-                             Re-
Perché perché, perché perché, hai scelto un giorno di sole
Sib                           Fa
per potermi dire in faccia soltanto brutte parole?
La-                             Re-
Perché perché, perché perché, tenevi stretto quel fiore
Sib
se poi quello che mi hai dato era soltanto dolore?
Do
Ma quale giorno di sole, quale giorno di…

Re-
Lo so che sbadigliando simulavi stupore
Do
e certe cose vanno come devono andare
Sol-              Re-
ma il tetto rimane, sì, da riparare

Sib
È vero, a fasi alterne non si ama ciò che fuggi
Do                                              Fa
io per esempio odio quello che mi hai detto oggi

La-                             Re-
Perché perché, perché perché, hai scelto un giorno di sole
Sib                         Fa
per potermi dire in faccia soltanto brutte parole?
La-                             Re-
Perché perché, perché perché, tenevi stretto quel fiore

Sib
Con tutto quello che ti ho dato hai sotterrato il tuo cuore
Do
ma quale giorno di sole, quale giorno di sole
Sib                      Do
inizia con una brutta notizia?

Fa                          La-                             Re-
Perché perché, perché perché, hai scelto un giorno di sole
Sib
per potermi dire in faccia soltanto brutte parole?

Nessun commento:

Posta un commento