[googleb0de03b8602a8fdb.html]

venerdì 30 settembre 2011

NEGRITA - Brucerò per te



Il testo

Che cos'ero intorno ai 20 anni
un manicomio sul letto di danni
sogni sciatti notti di festa
tiravo sassi alla tua finestra

Ma cos'hai visto in questo qui
e quella cosa ancora lì
oh no...
oh no...
oh no...
oh no...

E ora amore, dopo una vita
cosa pensi che ti dica?
Sei l'aurora boreale
sei la luce che squarcia
il mio vuoto banale

E brucerò per te
mi ferirò per te
io brucerò per te
mi ammalerò per te

Davanti a te un plotone schierato
esplode colpi e non prende fiato mai
sarò con te ovunque andrai
ti prego dimmi che non t'abbandonerai

Primavera festa del mondo
mentre io, io mi nascondo
è che non m'importa niente
di quello che succede,
nemmeno della gente!

Voglio solo stare con te
e rivederti ridere
e brucerò per te
mi ferirò per te

E la luna pensa per se
se ne frega di noi
ma io lo so che tornerai
l'universo si muove,
non smetterà mai!

E brucerò per te
mi ferirò per te
io brucerò per te
mi ammalerò per te

Amica cara, amica speranza
parti da qui, dalla mia stanza
e vola, sali più in alto della paura
che ci corrode, che ci tortura
e vai...

Corri più della paura
che ti corrode che ti consuma e vola
io lo so che lo sai fare
e niente ci potrà fermare più

per te... per te...
io brucerò per te
io brucerò per te
per te...

Nessun commento:

Posta un commento